minacce-social-a-giorgia-meloni:-e-stato-identificato-l’autore-|-notizie.it

Minacce social a Giorgia Meloni: è stato identificato l’autore | Notizie.it

Home > Politica > Minacce social a Giorgia Meloni: è stato identificato l’autore

L’autore delle minacce social a Giorgia Meloni è un uomo di 27 anni, disoccupato, residente in provincia di Siracusa.

Pubblicato il

L’autore delle minacce social a Giorgia Meloni è un uomo di 27 anni, disoccupato, residente in provincia di Siracusa.

Ora è indagato per violenza privata aggravata nei confronti della premier. 

Minacce social a Giorgia Meloni: è stato identificato l’autore

L’autore delle minacce social a Giorgia Meloni è stato identificato. Si tratta di un uomo di 27 anni, disoccupato, residente nella provincia di Siracusa. Su disposizione della Procura della Repubblica di Siracusa, è indagato per violenza privata aggravata nei confronti del Presidente del Consiglio. Secondo quanto appreso, la Polizia ha sequestrato dispositivi elettronici e, durante la perquisizione informatica, ha avuto conferma che l’account era dell’indagato ed è stato sequestrato.

Le indagini sono ancora in corso su varie apparecchiature. 

Le minacce ricevute da Giorgia Meloni

Se togli il reddito ammazzo te e tua figlia“, “Ci vuole la morte di lei e sua figlia“, “Veramente attenta, finiscila co’ sta cosa di togliere il reddito di cittadinanza senno’ ti ammazzo ma lo capisci?” sono solo alcune delle minacce riportate dall’account Twitter di Fratelli d’Italia. Minacce di morte per la premier e la figlia, che secondo il partito sono dovute anche all’odio fomentato in modo particolare dal Movimento 5 stelle.

Fomentare rabbia sociale per raccattare qualche voto è pericoloso. Spero che Giuseppe Conte ci pensi un minuto e condanni senza esitazione questi violenti” ha twittato il responsabile organizzazione Giovanni Donzelli. Il sottosegretario all’Attuazione del programma di Governo Giovanbattista Fazzolari è convinto che le minacce siano “prodotto del clima di odio fomentato dalla narrazione falsa di chi sul disagio sociale cerca di lucrare facili consensi“. Il partito respinge le minacce e invita le forze politica ad essere solidali.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

7 + 2 =