volley,-a-cremona-vince-conegliano

Volley, a Cremona vince Conegliano

Volley, a Cremona vince Conegliano

CREMONA – Turno di riposo per Robin De Kruijf, rimasta a Conegliano per curare qualche acciacco, coach Santarelli presenta come titolari Wolosz-Haak, Fahr-Lubian, Robinson Cook-Plummer, libero De Gennaro. Coach Pistola schiera Carlini in diagonale con l’ex Dimitrova (ai primordi del club gialloblù Pantera con il nome Nikolova), al centro l’ex Melandri e Lohuis, schiacciatrici Frantti e Perinelli, libero un’alttra ex Chiara De Bortoli.

La partenza di Casalmaggiore è di grande intensità, dopo lo 0-2 iniziale delle Pantere, grande break 6-0 della squadra di casa che, favorita anche da un paio di errori offensivi delle ospiti, inanella un filotto di punti importante grazie a un atteggiamento aggressivo e ai colpi, anche a muro, di Perinelli: 6-2 e time out di coach Santarelli. La mancina di Varese continua a passare da posto 4 e la Prosecco DOC Imoco deve accelerare il ritmo: Haak (attacco) e Plummer (due muri in fila) rispondono presente e si torna vicini (7-6). Un inizio gara scoppiettante che fa capire alle Pantere che aria tira questa sera al PalaRadi con una Trasportipesanti Casalmaggiore che si conferma squadra di rango. Si combatte sotto rete, le padrone di casa tengono il vantaggio (13-11) nonostante Lubian e Haak si facciano notare in attacco con colpi vincenti. Il pareggio arriva con Kat Plummer (ottimo riferimento in attacco con 7 punti nel set e 2 muri), sua la parallela del 13-13, poi c’è anche il sorpasso con Marina Lubian che fa viaggiare il braccio al servizio. Casalmaggiore ci prova con il doppio cambio (dentro Malual e Scola), ma la Prosecco DOC Imoco comincia a spingere come sa, ancora Plummer e Haak siglano i punti del 17-16.

Entra l’ex Gennari in seconda linea, poi Squarcini per la battuta, ma i cambi dei due allenatori non cambiano l’equilibrio: 19-19. Un’essenziale Haak (7 punti nel set con il 70%!) e Frantti si scambiano punti pesanti, poi la fast di Lubian (5 punti nel set) e l’ace provvidenziale di Robinson che poi costringe le padrone di casa all’errore e il rush finale vede le Pantere in vantaggio (20-22). Un minimo gap che però basta e avanza alla Prosecco DOC Imoco che approfitta di due errori in battuta di Perinelli (6 punti nel set) e compagne e chiude 23-25 il primo set.

Il primo break del secondo set è di Isabelle Haak che con i suoi ace, corroborati dal muro di Lubian, manda subito avanti la squadra gialloblù, 3-6 e time out di coach Pistola. E’ il momento di spingere e si inizia dalle difese di Moki De Gennaro e Robinson  che propiziano contrattacchi vincenti. Asia Wolosz si sbizzarrisce e manda a segno le sue attaccanti variando il gioco, il muro di Casalmaggiore fatica a seguirla e il vantaggio si dilata (6-12). Dall’altra parte Carlini si affida a una buona Frantti (6 punti nel set) che limita i danni (9-13). Le rosa di casa soffrono la bella accelerazione di Conegliano che trova una pimpante Fahr al centro (4/4 in attacco nel set), poi quando i punti si allungano (De Gennaro aspiratutto in difesa) è brava comunque a chiudere con la potenza di Plummer e le finezze di Asia Wolosz, che alza il ritmo fino al +8, 10-18. La capitana delle Pantere è in stato di grazia e fa la voce grossa anche a muro, Wolosz con De Gennaro indica la strada e le compagne seguono di buon ordine marciando spedite fino alla comoda conclusione del set con una Prosecco DOC Imoco che dilaga: 13-25 con il punto finale di Plummer.

La Trasportipesanti Casalmaggiore di fronte al folto pubblico che la sostiene dopo la lezione del set precedente con orgoglio si ripresenta carica alla ripresa del gioco e scatena la rabbia con una bella partenza: 6-4. Ma con cinismo la Prosecco DOC Imoco dopo aver lasciato sfogare le padrone di casa si ripropone con il suo ritmo impresso fin dalla battuta. Prima Lubian e poi Haak mettono pressione con il servizio (8-0 alla fine gli aces a favore delle gialloblù!) e arriva il break che rimette avanti Conegliano (6-8). Dopo il time out le Pantere non si fermano, mentre Casalmaggiore con alcuni cambi prova a invertire il trend. Le campionesse del Mondo provano a chiudere il match senza correre rischi, ma stavolta non si ripete il copione del set precedente. I i continui assalti di Dimitrova, Frantti e compagne tengono a tiro una Casalmaggiore mai doma: 15-17. C’è la solita Perinelli con la sua verve a rilanciare le padrone di casa, ma “Bella” Haak risponde colpo su colpo, finchè Melandri con un guizzo sotto rete pareggia a quota 20. Casalmaggiore sorpassa pericolosamente (22-21), poi allunga con un altro muro di Melandri (23-21) e doppio time out di coach Santarelli. Haak avvicina le Pantere, ma Fahr sbaglia la battuta e ci sono due set ball per la Trasportipesanti, 24-22. Uno lo annulla Haak con un colpo millimetrico, sul secondo c’è il thriller del videocheck che sancisce out la palla di Dimitrova, 24-24.

Sul 25-24 al terzo set ball per Casalmaggiore una lunghissima interruzione per problemi al tavolo dei giudici di gara rovina il pathos di uno sprint finale. Se ne vanno incredibilmente per più di un  quarto d’ora (!) con le squadre ferme ad aspettare insieme al pubblico la decisione. Una situazione paradossale, il “giallo” si conclude con l’inversione dell’ultimo punto assegnato a Conegliano che va al match ball sul 24-25.  Al primo tentativo è Kelsey Robinson Cook a chiudere per il 24-26 che regala i tre punti alle Pantere, che conservano saldamente il primato in classifica.

Dopo la trasferta di Cremona, altra settimana senza impegni per le Pantere fino a domenica 26 quando al Palaverde (ore 17, prevendita già attiva sul circuito Vivaticket) arriverà la neopromossa Washgreen Pinerolo.

Isabelle Haak, MVP del match con 19 punti: Non è stata una partita facile, sapevamo che Casalmaggiore era un’ottima squadra e infatti è stata una partita dura. Loro hanno difeso tanto e a tratti attaccato molto bene, noi siamo state brave a restare ordinate e tenere il nostro ritmo per tutto il match, anche nel finale quando c’è stata quella strana lunga pausa. Era importante vincere e ottenere tre punti qui e l’abbiamo fatto giocando una buona gara, ora guardiamo avanti ai prossimi impegni.”

(Foto Uff. Stampa VBC Casalmaggiore – Pepi Storti)

TRASPORTIPESANTI CASALMAGGIORE-PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO  0-3
(23-25,13-25,24-26)

Casalmaggiore: Carlini 1, Malual 1, Melandri 5, Lohuis 4, Frantti 14, Perinelli 10, De Bortoli (L), Mangani, Piva ne, Scola, Braga L. (L), Braga E., Dimitrova 6, Sartori ne. All. Pistola

Prosecco DOC Imoco: Robinson Cook 7, Wolosz 3, Plummer 14, Squarcini , Fahr 6, Gennari , Gray ne, Lubian 10, De Gennaro, Haak 19, Carraro ne, Pericati ne, Samedy ne. All. Santarelli
Arbitri: Rossi e Brunelli
Durata set: 27′,23′,52′
Note: Errori battuta Ca 8,Co 9; Aces:0-8 ; Muri: 6-9
MVP: Haak

imocovolley.it

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

− 1 = 4