treviso,-perde-il-controllo-dell’auto,-piomba-sulla-macchina-parcheggiata-davanti-casa-e-poi-fugge

Treviso, perde il controllo dell’auto, piomba sulla macchina parcheggiata davanti casa e poi fugge

E’ successo martedì notte in via Santa Bona Vecchia. “La mia auto è distrutta, il responsabile si faccia avanti”

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

auto finisce contro auto in sosta

Un’immagine del video dell’auto finita contro l’auto in sosta

TREVISO – Svegliato nella notte da un forte botto proveniente dall’esterno. Così si è alzato dal letto e ha controllato dalla finestra con fosse accaduto. “Pensavo al temporale – dice –  invece ho visto un’auto che ripartiva davanti al cancello di casa mia”. Il tempo di scendere, uscire di casa e la doccia fredda: la sua auto, parcheggiata davanti al cancello di casa, completamente distrutta ma del colpevole neanche l’ombra. Era già fuggito.

L’episodio è avvenuto nella notte di martedì, alle 00.45, in via Santa Bona Vecchia a Treviso. “Un’auto bianca di grossa cilindrata che proveniva da Treviso direzione Ponzano è andata fuori strada piombando contro la mia macchina, una lancia Ypsilon, parcheggiata davanti casa, distruggendola”, racconta Manuel Colantoni.

Il conducente dopo il violento tamponamento non è neppure sceso dall’auto. Il tempo di controllare che non ci fosse nessuno ed è ripartito. “Lungo la strada  in quel momento non passava nessuno, ma fortunatamente le telecamere di sorveglianza sono riuscite a filmare tutta la scena. Il conducente dell’auto – spiega Manuel dopo aver visto il filmato – ha perso il controllo del mezzo, ha invaso la carreggiata opposta e ha finito la sua corsa addosso alla mia macchina in sosta, tamponandola. L’auto, dal colpo subito, ha sbattuto anche con la parte anteriore contro il muretto della recinzione di casa”.



Martedì mattina Colantoni si è rivolto alla polizia locale di Treviso per sporgere denuncia. Gli agenti hanno preso visione del filmato registrato dalla telecamere e ora stanno ricostruendo l’accaduto: il proprietario dell’auto che ha causato i danni avrà presto un nome e cognome. “Mi auguro che il responsabile dell’incidente, questa notte fuggito forse per paura, ci ripensi e si faccia vivo al più presto”.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.