traffico-di-organi-in-peru?-studente-di-medicina-fa-a-pezzi-la-fidanzata

Traffico di organi in Perù? Studente di medicina fa a pezzi la fidanzata

Traffico di organi in Perù? Studente di medicina fa a pezzi la fidanzata venuta dal Messico conosciuta on lineTraffico di organi in Perù? Studente di medicina fa a pezzi la fidanzata venuta dal Messico conosciuta on line

Traffico di organi in Perù? Studente di medicina fa a pezzi la fidanzata venuta dal Messico conosciuta on line

I suoi organi facevano gola. Per questo una turista di 51 anni è stata massacrata, dopo aver viaggiato per 3.000 miglia per incontrare il fidanzato studente di medicina conosciuto su un’app.

Traffico di organi in Perù: ritrovato da alcuni pescatori un corpo di donna smembrato su una spiaggia. La polizia di Lima ha arrestato uno studente di medicina accusandolo del delitto.

Blanca Arellano Gutierrez, messicana di 51 anni, si era recata in Perù per incontrare Juan Pablo Jesus Villafuerte, 37 anni, uno studente di medicina e biotecnologia conosciuto navigando online.

I due avevano subito iniziato una relazione e Blanca aveva deciso di recarsi a Huacho, il 27 luglio, per incontrarlo di persona per la prima volta.

La relazione sembrava funzionasse e la donna era sempre rimasta in contatto con la famiglia sino al 7 novembre: da quel giorno non aveva più dato alcuna notizia di sé.

Una nipote della donna aveva diffuso sui social un appello per chiedere aiuto per rintracciare la zia.

Aveva anche contatto Villafuerte che affermava di non aver saputo più nulla di Blanca da quando, a sentire lui, aveva deciso di fare ritorno a casa in Messico.

La nipote decide anche di pubblicare la risposta dell’uomo che affermava che la separazione era avvenuta di comune accordo perché lui non poteva darle la vita che voleva e la donna si era stufata di quella relazione senza sbocchi.

Da quel momento la paura aveva cominciato a farsi strada tra i parenti che hanno così deciso di denunciarne la scomparsa alle autorità di Lima.

Due giorni dopo, i pescatori di Huacho ritrovano i resti di una donna e gli investigatori scoprono che qulle povere membra ritrovate vicino all’Università Nazionale Jose Faustino Sanchez Carrion, dove Villafuerte è uno studente, appartenevano a Blanca.

L’autopsia ha poi stabilito che il volto e gli organi della vittima erano stati rimossi da qualcuno esperto di chirurgia.

Lo studente, che aveva anche condiviso su TikTok video raccapriccianti degli organi della vittima, viene arrestato il 17 novembre e accusato di omicidio e di traffico di organi e di esseri umani.

Stupefacente la sua difesa. Avrebbe detto alla polizia di essere semplicemente uno studente universitario che si paga gli studi “facendo il lavoro di altri, aiutando futuri medici negli esami”.

Villafuerte è tutt’ora in custodia mentre le indagini proseguono.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

− 1 = 1