torna-masterchef:-sempre-piu-giovani-a-caccia-del-grembiule-bianco-–-tvzoom

Torna Masterchef: sempre più giovani a caccia del grembiule bianco – TvZoom

Riparte «MasterChef» Aumentano le prove e scende l’età media

Il Giornale, di Ferruccio Gattuso, pag. 24

Sulla famosa «asticella che si alza» hanno costruito un mantra, intonato a ogni nuova edizione. Ma dalle frasi scappate qui e là ai tre Chef icone del cooking show più amato – il veterano Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo (fresco di terza stella Michelin) e Giorgio Locatelli – sembra proprio che la finalissima, molto di là da venire, di MasterChef Italia 12 (la produzione è sempre Endemol Shine Italy) vedrà una scelta difficilissima tra tre sfidanti. Nuovi fenomeni ai fornelli, già ai nastri di partenza? Vedremo da giovedì 15 dicembre in prima serata su Sky e in streaming su Now. Quel che è certo è che un’asticella si è abbassata: quella dell’età. «Sempre più giovani cercano di partecipare al programma, è vero – spiega Chef Locatelli – ma questo è naturale: la cucina riflette il mood e la condizione economica di un paese. Le difficoltà della pandemia hanno fatto sì che molte persone non riescano a prendere lunghe pause dal lavoro per venire a gareggiare da noi, ci sono problemi economici. I giovani invece cercano lavoro e si giocano una chance».

Perché, aggiunge Chef Cannavacciuolo, «dove la trovano una scuola che, se vinci, ti fa fare un corso di alta formazione all’Alma?». Novità del nuovo MasterChef alle porte è lo Skill test, che avrà un supervisor esterno, ma certo non mancheranno Mystery Box, Invention Test, Pressure Test e prove in esterna, insomma tutta quella corsa a ostacoli che scremerà concorrenti con assoluto rigore. Senza contare che Chef Barbieri, ebbene sì, lo ricorda a ogni occasione: «A me piace un sacco mandare a casa i concorrenti». Tra gli chef ospiti spiccano il Maestro dei Pasticceri Iginio Massari, vecchio sodale del programma, Jeremy Chan 2 Stelle Michelin a Londra, David Scabin 2 Stelle tra i più avanguardisti, Mauro Colagreco primo argentino a fregiarsi della terza stella, e i pluristellati Enrico Crippa e Giancarlo Perbellini.

(Continua su Il Giornale)

(Nella foto i giudici di MasterChef)

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

9 + 1 =