taranto:-francesco-nigro,-35enne,-muore-investito-da-un-pulmino

Taranto: Francesco Nigro, 35enne, muore investito da un pulmino

Pubblicato il 21 Gennaio 2023 – 23:20

Taranto: Francesco Nigro, 35enne, muore investito da un pulmino

Taranto: Francesco Nigro, 35enne, muore investito da un pulmino. Un altro ciclista ha perso la vita su una strada italiana. La vittima si chiamava Francesco Nigro, aveva 35 anni, ed è morto ieri a seguito di un incidente stradale avvenuto lungo la strada statale 7 tra Laterza, in provincia di Taranto e Matera.

L’uomo è stato investito mentre era in sella e percorreva un tratto di strada al confine tra Puglia e Basilicata. Troppo gravi le lesioni riportate dopo il tremendo impatto, con i sanitari del 118 che giunti sul posto non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

La indagini su quanto avvenuto sono affidate ai carabinieri. Stando a quanto trapelato, Francesco Nigro, un cittadino di Laterza, sarebbe travolto da un pulmino. Dopo una doppia curva, l’autista del furgoncino avrebbe invaso l’altra corsia investendo il 35enne morto molto probabilmente sul colpo.

Dalle prime notizie apprese, sembra che il ciclista si stesse dirigendo verso Matera e, in direzione opposta, ha visto sbucare il mezzo che lo ha travolto. Non c’è stato purtroppo nulla da fare per il giovane che, da quanto emerso, solo pochi mesi fa aveva perso il padre.

Centinaia di ciclisti uccisi ogni anno sulle strade italiane

In attesa dei dati ufficiali relativi al 2022, l’Asaps (Associazione Sostenitori e Amici della Polizia Stradale) nei mesi scorsi ha diffuso quelli dell’anno precedente: nel 2021 dei 151mila 875 incidenti stradali con lesioni a persone ben 15mila 171 hanno riguardato i ciclisti. Quasi il 10%.

Con 207 morti in 12 mesi. Nel 2022 i decessi sono continuati. Dal report di Asaps il mese peggiore per i ciclisti è stato aprile con 20 decessi, seguono gennaio e maggio con 15, luglio e agosto con 12, giugno con 10, febbraio 11 e marzo 8.

Più in generale sono almeno 35 le piccole vittime della strada nel 2022, considerando però non solo quelli che hanno perso la vita mentre erano in bicicletta, ma anche coloro che sono morti in altri tipi di incidenti.

Redazione L’inserto

La redazione de L’inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

74 − = 72