smontato-il-tendone-dei-centro-vaccinale-all’arcese

Smontato il tendone dei Centro vaccinale all’Arcese

È stato smontato il tendone che fungeva da Centro vaccinale ad Arco nel piazzale della ditta di trasporti Arcese. Il peggio è passato, la pandemia è un brutto ricordo, ora l’influenza è sicuramente più “leggera” e con lo smontaggio del Centro la speranza e che se ne vada via definitivamente anche il Covid 19 che tante vittime ha causato. 96 mila le dosi somministrate dai sanitari nell’Alto Garda e Ledro sotto quei tendoni da maggio 2021 a ottobre 2022, con i richiami che si possono comunque effettuare da oggi in poi presso le “Palme” di Arco. Con le successive vaccinazioni da novembre a oggi, comunque, si è arrivati alle 100 mila unità, dato fornito dai sanitari in questi ultimi giorni. Al piazzale di Arcese si arrivò dopo che s’iniziò
Le prime vaccinazioni di facevano al centro sanitario delle Palme, poi al Casinò. Ma la crescente richiesta impose una struttura più grande e venne montato il grande tendone nel piazzale della ditta Arcese in via San Giorgio. È il dottor Scalise che ripercorre per la stampa il recente passato, dalla prima terribile ondata alla seconda, affrontata questa grazie ai vaccini approntati dai sanitari in tempo brevissimo e col sistema “drive”, ossia accesso in macchina e somministrazione rapida delle dosi, prima, seconda o terza che molti di noi hanno fatto. Il piazzale Arcese è stato logisticamente il miglior posto che si potesse trovare, facendo entrare le vetture quando faceva freddo, lasciando aperto e parcheggiare all’esterno quando le temperature lo permettevano. I volontari dei Nuvola, i Carabinieri in congedo, dagli Alpini, gli Scout, la Croce Rossa, l’Avulss locale, è stato un crescendo di mutuo soccorso che ha permesso di affrontare, probabilmente con più serenità una pandemia. Grazie alla disponibilità della famiglia Arcese.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

9 + 1 =