reggio-calabria,-incidente-provocato-da-giovane-drogato-e-ubriaco:-positivo-alla-cocaina-e-“alla-soglia-del-coma-etilico”

Reggio Calabria, incidente provocato da giovane drogato e ubriaco: positivo alla cocaina e “alla soglia del coma etilico”

Reggio Calabria, aumentano gli incidenti stradali anche a causa dell’utilizzo degli smartphone

Foto StrettoWeb

Negli ultimi giorni la Polizia Locale di Reggio Calabria ha sviluppato una serie di sevizi sul territorio che hanno consentito di deferire all’ Autorità Giudiziaria otto persone per vari reati tra i quali furto aggravato di energia e acqua, occupazione abusiva si immobile pubblico e guida in stato di ebbrezza. Tra i denunciati anche il giovane che il 31 gennaio scorso era stato coinvolto in incidente autonomo. Dagli accertamenti clinici eseguiti presso il GOM .

è emerso a carico dello stesso conducente un tasso alcolemico di oltre sei volte superiore ai limiti di legge (alla soglia del coma etilico) nonché uno stato di intossicazione da sostanze psicotrope (cocaina). Purtroppo in città si continua a registrare un trend in costante aumento di incidenti causati principalmente dall’alta velocità, dalla intossicazione da alcol o sostanze psicotrope e da utilizzo improprio di smartphone.

Sempre nei giorni scorsi è stato svolto congiuntamente agli specialisti dell’Arpacal un sopralluogo nella zona di Mortara San Gregorio a seguito del quale sono state concordate strategie sinergiche di intervento finalizzate ad ulteriori controlli in materia di inquinamento ambientale.

La Polizia Locale proseguirà nelle attività di controllo anche nei prossimi giorni al fine di implementare necessarie attività volte alla sicurezza della circolazione veicolare e rendere effettivo il diritto ai legittimi assegnatari degli immobili di edilizia residenziale pubblica.

Le attività di polizia giudiziaria sono ancora in fase di indagini preliminari e le responsabilità ipotizzate a carico dei denunciati dovranno essere vagliate e confermare dall’autorità giudiziaria competente.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

3 + 1 =