porti:-nasce-zona-logistica-semplificata-in-veneto-–-veneto

Porti: nasce Zona Logistica Semplificata in Veneto – Veneto

Baricentro porti Venezia-Chioggia, previsti investimenti 2,4 mld

(ANSA) – VENEZIA, 06 OTT – Con la firma del decreto governativo è stata istituita ufficialmente la Zona Logistica Semplificata per il Veneto (Zls), un’area di 4.681,21 ettari, tra zone portuali, retroportuali e aree di sviluppo industriale, che coinvolge, oltre a Venezia e Rovigo, 17 comuni Polesani e che ha il proprio baricentro nel Porto di Venezia e Chioggia” L’obiettivo è quello di attrarre investimenti, in particolar modo nell’ambito di settori come la logistica, i trasporti e le attività produttive, attraverso una drastica semplificazione amministrativa e la possibilità di accedere a sgravi fiscali, oltre che ad un piano di interventi regionali finanziati con le risorse del PR FESR 2021-2027. Si tratta del passaggio finale di un percorso che è iniziato oltre due anni fa e che ha richiesto un forte impegno da parte della Regione, anche a causa di recenti modifiche normative che hanno determinato la necessità di rivedere i contenuti del Piano di Sviluppo Strategico.

    “Si è potuti giungere a questo importante risultato – commenta il presidente Luca Zaia – proprio per la piena e leale collaborazione tra i Ministeri competenti e la Regione.. La ZLS Porto di Venezia – Rodigino rappresenta una grande opportunità per lo sviluppo regionale; le stime dicono che in dieci anni può produrre investimenti economici pari a 2,4 miliardi di euro, un aumento di 177.000 posti di lavoro, un incremento dell’export del 40% e dell’8,4% del traffico portuale”. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.