morta-roberta-tana,-la-manager-che-lancio-i-locali-di-briatore

Morta Roberta Tana, la manager che lanciò i locali di Briatore

di Redazione Cronache

Ex ballerina, finalista a Miss Italia, era diventata «hospitality manager» del Twiga e del Billionaire. Il ricordo commosso del sindaco di Vasto

È morta dopo un malore improvviso, Roberta Tana, 47 anni, per anni accanto a Flavio Briatore come «hospitality manager» del Twiga e del Billionaire, un ruolo che così spiegava in un’intervista al Corriere dello Spettacolo: «Coccolo il cliente, lo faccio sentire a casa propria, soddisfo ogni sua volontà e desiderio».

Nata a Vasto, aveva iniziato come ballerina classica, studiando anche alla Royal Academy di Londra. Poi il lavoro in tv nei corpi di ballo dei programmi del sabato sera di Rai e Mediaset, e anche una partecipazione alla finale di Miss Italia nel 1993. Quindi la svolta dopo l’incontro con Briatore che gli affida l’organizzazione degli eventi nei suoi locali di Forte dei Marmi e Porto Cervo. Un’attività che proseguirà anche al Pineta di Milano Marittima. «Mi meraviglia vedermi ancora in gioco front-line e non sapere a chi passare le consegne di questo mio lavoro — spiegava qualche anno fa —. Dopo un mese mollano tutte e tutti: non reggono lo stress, la frenesia, la pressione. Nell’immaginario c’è che questo è un mondo semplice, tutto ostriche e champagne; se vuoi viverlo da professionista, la realtà non è questa».

A ricordarla in queste ore sono in tanti. Un messaggio di cordoglio anche dal sindaco di Vasto , Francesco Menna: «Cara Roberta, ora che abiti quell’altrove di pace senza fine, aiutaci, con le tue carezze, a ricercare la tua bontà e la tua bellezza e, nel tuo ricordo, ad essere migliori!».

12 dicembre 2022 (modifica il 12 dicembre 2022 | 19:43)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

23 − = 18