milano:-senza-tetto-muore-dal-freddo-alla-stazione-centrale

Milano: senza tetto muore dal freddo alla stazione Centrale

Pubblicato il 22 Gennaio 2023 – 11:30

Milano: senza tetto muore dal freddo alla stazione Centrale

Milano: senza tetto muore dal freddo alla stazione Centrale. Un clochard è stato trovato senza vita sul suo giaciglio nella tarda serata di ieri, sabato 21 gennaio, nel sottopasso Mortirolo vicino alla stazione Centrale di Milano.

Sono stati i volontari di un’associazione che distribuisce bevande calde a dare l’allarme. All’arrivo dei sanitari del 118, però, l’uomo era già morto. Non si conosce ancora l’identità, si tratterebbe di un senegalese di età compresa tra i 50 e i 60 anni.

La causa dell’arresto cardiocircolatorio sembra essere il freddo. Intanto, il medico legale ha già escluso la presenza di evidenti segni di violenza. Gli accertamenti del caso sono affidati ai carabinieri.

Non è il primo senza tetto morto per il freddo

Negli ultimi mesi in città sono state diverse le morti di senza fissa dimora. Venerdì 30 dicembre, in via Baroni, zona Gratosoglio, un uomo sulla sessantina era stato trovato senza vita sotto i palazzoni al civico 104.

E ancora, lo scorso 16 dicembre, un altro senzatetto, di 40 anni, era stato trovato morto in via Giuseppe Ferrari, a due passi dalla stazione Garibaldi, nello stesso punto in cui nei mesi precedenti avevano perso la vita altri tre clochard.

Un senzatetto abbastanza noto in zona, che viveva tra i binari e le vie vicine allo scalo ferroviario, un 48enne marocchino, stroncato da un mix di patologie e freddo e, in seguito a un malore, un 25enne.

Quello stesso 16 dicembre, il comune di Milano aveva annunciato di aver accolto, nell’ambito del Piano freddo, 200 persone senza fissa dimora.

Il 25 novembre, poi, Issaka Coulibay, che aveva giocato come portiere nella St. Ambroeus, la prima squadra di calcio composta da rifugiati e richiedenti asilo, era morto a soli 27 anni, dopo aver vissuto a Milano da ‘fantasma’, perché non aveva i documenti.

Ambulanze e polizia lo avevano trovato senza vita in un palazzo vuoto e fatiscente alla fine di via Corelli, all’angolo con via Rivoltana.

Redazione L’inserto

La redazione de L’inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

34 + = 39