il-governo-meloni-tratta-sull’elezione-diretta-del-capo-dello-stato-|-notizie.it

Il governo Meloni tratta sull’elezione diretta del Capo dello Stato | Notizie.it

Home > Politica > Il governo Meloni tratta sull’elezione diretta del Capo dello Stato

Il governo Meloni tratta sull’elezione diretta del Capo dello Stato ma in ballo c’è anche l’opzione premierato e le trattative con il Terzo Polo

Pubblicato il

Il governo Meloni tratta sull’elezione diretta del Capo dello Stato ed il programma elettorale del centrodestra arriva ad uno dei suoi punti più cruciali e controversi.

Lo sostiene Libero per cui scatta adesso il “cantiere del presidenzialismo” ma con una formula diversa dalle origini.  Il tema è quello della “elezione diretta del Presidente della Repubblica” annunciata nel programma elettorale del centrodestra ma il quotidiano allude a “qualcosa di diverso”

Si tratta sull’elezione diretta del Capo dello Stato

Il modello in ballo e che farebbe da contraltare alla revisione della carica che oggi ricopre Sergio Mattarella sarebbe quello del premierato, ossia l’elezione diretta del capo del governo, che conviverebbe con un presidente della repubblica eletto col sistema attuale.

Insomma, sul tema ci sono alcune possibilità. Possibilità nel novero della quali l’esecutivo “finora orientato sul modello francese (il capo dello Stato è eletto direttamente dal popolo e nomina il primo ministro), non ha intenzione di legarsi ad un solo modello istituzionale, ma vuole trovare un’intesa almeno con una parte dell’opposizione”. 

Il Terzo Polo e le parole di Casellati

Quale parte? Ovviamente il “Terzo polo” di Carlo Calenda e Matteo Renzi.

Proprio i due leader avevano già mandato segnali di distensione con l’apprezzamento per la riforma della giustizia progettata dal guardasigilli Carlo Nordio. E la ministra per le Riforme istituzionali Elisabetta Casellati ha detto: “Non ho delineato una strada da seguire, perché penso che serva prima un confronto con i partiti. E sulla base dei modelli che loro mi indicheranno, metterò a punto una proposta“.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 55 = 64