ciambellone-nido-di-pasqua

Ciambellone nido di Pasqua

Procedimento

Come fare il ciambellone nido di Pasqua

Montate le uova con zucchero, sale e buccia di arancia fino a renderle gonfie e chiare.

Unite a filo prima il latte, poi e infine il latte condensato.

In ultimo aggiungete poco per volta farina e lievito setacciati.
Versate nello stampo imburrato e infarinato e cuocete per circa 40 minuti in forno ventilato preriscaldato a 175°C.
Sfornate e lasciate raffreddare il ciambellone.

Sciogliete in microonde (o a bagnomaria) il cioccolato per la decorazione (i 100 gr) spezzettato, versatelo in una sac-à-poche dal beccuccio liscio e abbastanza sottile e create dei bastoncini di 4-5 cm su un foglio di carta forno, quindi lasciate solidificare.

Preparate la ganache al cioccolato: tritate grossolanamente il cioccolato (i 300 gr), versateci sopra la panna dopo averla scaldata in un pentolino quasi fino all’ebollizione e mescolate.

Tagliate il ciambellone a metà in senso orizzontale e farcitelo con 1/3 della ganache.
Coprite la farcitura con il secondo strato di ciambelle e usate la ganache restante per ricoprire completamente il ciambellone.

Tagliate i mikado in 3 parti, dividendo a metà la parte al cioccolato e separando poi i bastoncini senza cioccolato dal resto.

Finché la ganache è ancora fresca, decoratela con codette di cioccolato, la parte cioccolattosa dei Mikado e i bastoncini di cioccolato ormai solidificati, quindi lasciate asciugare la ganache.

Completate il ciambellone con gli ovetti e i bastoncini dei Mikado.

Il ciambellone nido di Pasqua è pronto, non vi resta che servirlo.


Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 48 = 57