camera,-conte-a-meloni:-“accettazione-supina-dell'invio-di-armi.-sovranismo-da-operetta,-la-pacchia-e-finita-per-lei-e-le-sue-bugie”-–-il-fatto-quotidiano

Camera, Conte a Meloni: “Accettazione supina dell'invio di armi. Sovranismo da operetta, la pacchia è finita per lei e le sue bugie” – Il Fatto Quotidiano

| 13 Dicembre 2022

Quando ero presidente del Consiglio “mi avete rivolto l’accusa di alto tradimento sul Mes“, con una “notizia falsa. E ora siamo alla nemesi della storia. Vi siete rifugiati fin qui dietro la Corte Costituzionale tedesca. Quanto imbarazzo…questo è sovranismo da operetta”. Lo dice il leader del M5s Giuseppe Conte alla Camera nelle dichiarazioni di voto sulle dichiarazione della premier Giorgia Meloni in vista del Consiglio europeo. “Più Italia in Europa è il nuovo vuoto slogan del Presidente del Consiglio Meloni: si ricorda quando diceva ‘è finita la pacchia in Ue’? La pacchia è finita per lei e per le sue bugie“.

L’elenco “di piroette e contraddizioni” di questo governo “è lungo”. Si va dal Mes, su cui ora “siamo al momento della verità” alle trivelle passando per migranti e Pnrr. “Trivelle: in occasione del referendum lei disse ‘basta’, appena insediata ha detto subito sì a nuove trivellazioni. Immigrazione: per anni ci ha riempito la testa di propaganda sul blocco navale, ma lo vogliamo dire che mai come in questo periodo ong, barchini e barconi stanno attraccando in tutti i nostri porti? E aggiungo meno male, visto che trasportano persone fragili e disperate. Il Piano Mattei? Ma si è accorta che questo piano non può funzionare perché lei ha tagliato i fondi del programma cooperazione e sviluppo? Con quali soldi lo vuole finanziare?” E poi, continua Conte, “il Pnrr. Per 5 volte non lo avete votato a Bruxelles, ora ne ribadite l’importanza strategica mettendo però le mani avanti per i ritardi che state accumulando. Lotta all’illegalità? Come sta conducendo questa battaglia? Concedendo favori e sconti ai corrotti, a chi non ha pagato le tasse, a chi vuole andare in giro con tasche piene di contante, smontando la Spazzacorrotti”.

“Lei ha detto che la lotta all’illegalità sarebbe stato il tratto distintivo di questo governo, ma come sta conducendo questa battaglia? Con sconti a evasori e corrotti, a chi vuole andare in giro con le tasche piene di contanti. Giovedì troverà una Bruxelles sconvolta” per il Qatargate. “Lei che porta in dote? Un’Italia che vuol far candidare i condannati?”, ha aggiunto. Con la “legge di bilancio è stato raggiunto “l’apice dell’incoerenza”, “state confezionando la manovra più recessiva nel segno degli austerity degli ultimi anni”. “Vi accanite contro i fragili e sdoganate una sorta di evasione di cittadinanza”, “il buon Natale e il felice 2023 lei lo sta augurando a speculatori, corrotti e evasori. E concludo: per i pensionati avete previsto solo 8 euro, è vergognoso”. “Il M5s contrasterà tutto questo”.

Per quanto riguarda invece la guerra in Ucraina ha detto: “Da subito il M5s ha espresso totale vicinanza” all’Ucraina a fronte della “vile e ingiustificata aggressione di Putin”, ma ora “mettiamo in discussione la strategia dell’Occidente. Stiamo chiedendo di discutere di questa strategia e della posizione dell’Italia, un’intensa svolta che metta in moto una macchina europea che mai si è attivata, mentre l’escalation militare ha raggiunto livelli allarmanti. L’Italia deve diventare capofila dell’azione diplomatica non lasciando” questo ruolo “alla Turchia di Erdogan”. Conte ha parlato della “sicurezza” e della “tutela delle minoranze russofone” aggiungendo: “Non è con slogan e quiz che si costruisce un serio e faticoso percorso di pace. Nessuno ha mai messo in discussione né la Nato né l’alleanza atlantica, ma il tema è la postura dell’Italia in questi consessi. Lei in passato parlò di ‘Italia libera, forte e sovrana” e invece c’è una “totale acquiescenza a Washington” e “un’accettazione supina della strada dell’invio di armi”.

“Presidente Meloni, lei giovedì si presenta in una Bruxelles ancora scioccata dallo scandalo sul Qatar e dalle mazzette di soldi nascoste dentro bustoni di plastica. Cosa porta in dote? Un’Italia che propone misure per rendere più facile la vita per i corrotti della Pa, che agevola gli evasori e che vuole far candidare i condannati?”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO

DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.

Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI

Grazie Peter Gomez

Articolo Precedente

La battuta di Conte a Meloni: “Mi ascolti come io ho fatto per tre anni coi suoi interventi, qualche volta con contumelie, senza labiale”

next

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

60 + = 66