uomo-accoltellato-a-ponziana,-parla-l'amico-della-coppia:-“brave-persone-con-problemi-economici”

Uomo accoltellato a Ponziana, parla l'amico della coppia: “Brave persone con problemi economici”

S.P. 10 dicembre 2022 12:49

“Due brave persone, ogni tanto bevevano ma come tanti, non in maniera eccessiva. Avevano problemi economici perché avevano perso il lavoro entrambi. Hanno anche dei nipotini, io li conosco tutti e due e davvero non mi spiego quello che è successo”. Lo ha dichiarato un residente nello stesso palazzo dove ha avuto luogo l’accoltellamento in via Battera, ieri pomeriggio alle 19:30. Secondo le prime ricostruzioni e la testimonianza dell’uomo sessantenne, la moglie 54enne lo avrebbe accoltellato alla gola ed è ora indagata per tentato omicidio. Sarà sentita dal Gip lunedì mattina e si deciderà in merito alla convalida dell’arresto e sulla misura detentiva da applicare. Tra le varie testimonianze raccolte in loco da Trieste Prima, tutte parlano di “un quartiere degradato, con diverse persone in indigenza economica o con problemi di tossicodipendenza e disagi di vario genere”, e diverse voci, anche dai palazzi vicini, dichiarano che dall’appartamento in questione “si sentivano delle urla e dei forti litigi”, e che tra i due il rapporto fosse turbolento. 

Versione non confermata dal citato amico della coppia, che dichiara di aver realizzato l’accaduto “alle undici di sera, quando ero già a letto a dormire. Ho sentito squillare il telefono e mia moglie ha risposto. Erano i vicini che chiedevano cosa fosse successo. Così sono uscito dalla porta e ho visto tanto sangue, le tracce si fermavano al terzo piano, dove abitano loro. Non ho comunque sentito urla nell’ora in cui è accaduto. Ogni famiglia vive a modo suo, ma che io sappia erano gente ‘normale’. Mi spiace per loro perché li conosco bene entrambi”. 

L’uomo è stato verosimilmente accoltellato in casa perché le copiose tracce di sangue, non ancora pulite, partono proprio dalla porta dell’appartamento e si interrompono fuori casa, probabilmente lavate via dalla pioggia battente di ieri sera e stamattina. Il coltello, anch’esso imbrattato, è stato trovato sulla strada, come se l’uomo lo avesse portato con sé. Una vicina di casa conferma che “l’uomo non ha urlato ma la donna non l’ha seguito quando è uscito dalla porta”. Da segnalare che almeno tre persone, interpellate sull’accaduto, hanno dichiarato di non saperne nulla, nonostante il gran dispiegamento di forze di Polizia e della presenza di ambulanza e automedica del 118. Un’altra persona, che bita in un palazzo vicino ha dichiarato “le urla che sentiamo a volte potrebbero venire anche da un altro appartamento, purtroppo in questo quartiere non mancano persone con ogni tipo di problema”.

77EEDEF4-7829-407E-B73F-D9955D108352

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo accoltellato a Ponziana, parla l’amico della coppia: “Brave persone con problemi economici”

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

68 + = 73