mondiali-in-qatar,-marocco-limina-il-portogallo-(1-0)-e-va-in-semifinale

Mondiali in Qatar, Marocco limina il Portogallo (1-0) e va in semifinale

Mondiali in Qatar, Marocco elimina il Portogallo di Ronaldo (1-0) e vola in semifinale, prima squadra africana

Mondiali in Qatar, Marocco elimina il Portogallo di Ronaldo (1-0) e vola in semifinale, prima squadra africana

Mondiali in Qatar, Marocco storico: elimina il Portogallo di Ronaldo (1-0) e vola in semifinale. È la prima squadra africana a riuscirci. Tifosi in delirio. Caroselli d’auto in tutta Europa.

Clamoroso in Qatar! Ronaldo a casa. Il suo Portogallo è stato eliminato dal Marocco (1-0,  tutto pepe , fantasia e chilometri. Ma anche accortezza tattica e un modulo di gioco mai rinunciatario, mai in soggezione. Tutti uniti e concentrati. Surclassato CR7 in triste declino e ancora una volta partito dalla panchina.  I tifosi del Marocco hanno invaso Doha con voli speciali in partenza da Casablanca.

UN GIOCO TUTTO PEPE E FANTASIA

Gioca bene il Marocco del  c.t.Regrgui che applica un 4-3-3  convincente: due  esterni bassi di buona gamba (Hakimi Mazraoui) con Amtabat libero, davanti alla difesa con a fianco il maratoneta Ounani. E davanti tre punte costantemente in movimento: Ziyech, Boufal e En-Nesyri che va in rete alla fine del primo tempo con un ottimo colpo di testa, anticipando l’uscita sciagurata del portiere Da Costa.

È l’1-0 che incendia lo stadio. Nella ripresa due sostanziali cambi: al 51’ entra  Ronaldo, al 56’ esce la roccia marocchina Saiss. Il match cambia ritmo e copione. Il 4-2-3-1 del c.t. Santos macina gioco, il Marocco al 63’ corre ai  ripari rinforzando il centrocampo. Non succede niente. Allora il guru Santos inserisce il milanista Leao a 20’ dalla fine. E il Marocco passa a cinque e fatica a ripartire. Ma, ovviamente, non rinuncia alle incursioni.

FINALE THRILLING E MUSCOLARE

Fioccano falli ed errori. L’arbitro argentino Tello, famoso per la facilità con cui estrae cartellini gialli e rossi, vigila con buon senso. All’81 il Marocco va sulle barricate, il portiere Bounou regala prodezze e sicurezza, il Portogallo martella da tutte le parti.

Ultimi tre minuti regolamentari da brividi.  Si accendono duelli, si sprecano le occasioni, Ronaldo è neutralizato da Bounou, Sono 8 i minuti di recupero. Al 93’ il Marocco resta in 10, espulso Cheddira ma ugualmente sciupa un contropiede d’oro. Poi il fischio finale. Marocco storico: va in semifinale dopo quattro partite con quattro big. Pubblico in delirio. 

È la prima squadra africana a centrare un risultato così prestigioso. Solo il Ghana nel 2010 andò vicino alla semifinale. Algeria, Nigeria e Senegal al massimo sono arrivate ai quarti.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

98 − = 94