meta-come-twitter:-per-avere-la-spunta-blu-su-facebook-e-instagram-arriva-l'abbonamento-da-11,99-dollari-–-il-fatto-quotidiano

Meta come Twitter: per avere la spunta blu su Facebook e Instagram arriva l'abbonamento da 11,99 dollari – Il Fatto Quotidiano

Mark Zuckerberg insegue Elon Musk. Così come avvenuto per Twitter, anche Meta lancerà per Facebook e Instagram un abbonamento a pagamento che permetterà agli utenti di “verificare” la loro identità.

Ad annunciarlo è stato lo stesso Zuckerberg, proprio tramite Facebook. L’abbonamento costerà 11,99 dollari al mese e permetterà di “autenticare il proprio account con un documento, avere una spunta blu” ma anche “avere protezione extra contro i furti di identità e accesso rapido all’assistenza”, ha fatto sapere il fondatore del social. L’abbonamento, chiamato Meta Verified, ha precisato Zuckerberg, sarà accessibile solo a chi ha più di 18 anni e debutterà questa settimana in Australia e Nuova Zelanda. Secondo l’ad della società, “questa nuova funzionalità riguarda l’aumento della veridicità e della sicurezza dei nostri servizi”. Per chi possiede un sistema iOS, in realtà, l’abbonamento costerà leggermente di più: 14,99 dollari al mese.

Facebook è gratis e lo sarà sempre“, recitava la scritta sulla homepage di quello che è stato per molto tempo il social network principale al mondo. Una promessa che oggi, colpa anche le difficoltà economiche che l’azienda della Silicon Valley si è trovata ad affrontare nell’ultimo periodo, Zuckerberg non potrà più mantenere. A novembre avevano perso il posto 11mila impiegati, il 13% del totale: il più grande licenziamento della storia della compagnia.

Certo le premesse non sono delle migliori. Il lancio dell’iniziativa su Twitter non era andato benissimo: Musk aveva dovuto ritirare l’idea a causa di un’ondata di account falsi che avevano spaventato gli inserzionisti e messo in dubbio il futuro del sito, salvo poi rilanciarla a dicembre. E non erano mancate le polemiche, da Stephen King ad Alexandria Ocasio-Cortez. Adesso, sull’account Facebook di Zuckerberg, c’è chi scherza su questo: “Quando è troppo è troppo! Vado su Twitter, dove la spunta blu costa solo 8 dollari al mese”, ha commentato il popolare illustratore Rob DenBleyker.

Articolo Precedente

Auto danneggiate e ambulanza bloccata, i rapper Rondodasosa e Capo Plaza indagati per il flash mob con i fan

next

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

68 − = 67