meloni,-conte-“chi-ci-accusa-di-fomentare-odio-fa-sciacallaggio”-agenzia-di-stampa-italpress-–-italpress

Meloni, Conte “Chi ci accusa di fomentare odio fa sciacallaggio” Agenzia di stampa Italpress – Italpress

Torino il presidente dei 5Stelle Giuseppe Conte in visita all’ Asili Notturni Umberto I, dormitorio per senza tetto, un edificio con mensa, distribuzione abiti, ambulatorio . Dopo nel piazzale Ferruccio Parri incontra i cittadini tra cui quegli con il Reddito d Cittadinanza. (TORINO – 2022-12-07, Costantino Sergi) p.s. la foto e’ utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e’ stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

MILANO (ITALPRESS) – “Chi ci accusa è in malafede. E’ una polemica strumentale. Con il Movimento cerchiamo di interpretare il disagio delle persone e di offrire delle risposte. Il reddito di cittadinanza nasce da questa consapevolezza della necessità di un sistema di protezione sociale”. Lo dice il leader del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte, intervistato dal Corriere della Sera in edicola oggi, reagendo alle polemiche nate dopo le minacce apparse sui social nei confronti della premier Giorgia Meloni. A proposito invede del Reddito di Cittadinanza, Conte ha spiegato che “smantellarlo significa aggravare la difficoltà, la frustrazione delle persone. Accusare noi di fomentare un clima d’odio è un’azione di sciacallaggio che non ha neppure nessun fondamento logico”. “Meloni durante la mia presidenza usò parole insultanti e forti nei miei confronti, lo stesso Crosetto le usa adesso. Meloni nei miei riguardi si è espressa con un labiale che non è mai stato chiarito. Veniamo insultati e addirittura ci vogliono imputare delle minacce. Mi sembra un meccanismo completamente capovolto” dice ancora l’ex premier. A proposito infine di un ipotetico incontro con Giorgia Meloni sulla manovra, Conte ha chiarito “Io incontro tutti, però mi sembra che questo governo abbia definito questa manovra e che sia orgogliosamente convinto di questi interventi, che ci porteranno in recessione. Non mi sembra ci siano finestre di dialogo”.(ITALPRESS).

Photo credits: www.agenziafotogramma.it

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all’indirizzo info@italpress.com

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

85 − = 77