leonora-armellini,-severac-una-bellissima-scoperta-–-veneto

Leonora Armellini, Séverac una bellissima scoperta – Veneto

La pianista il 13 dicembre a Venezia a Palazzetto Bru Zane

(ANSA) – ROMA, 12 DIC – ‘Séverac è stata veramente una bellissima scoperta. E’ un compositore che merita di essere conosciuto. Credo proprio che troverà posto nei miei programmi futuri”. Leonora Armellini, pianista in rapida ascesa nel panorama italiano e internazionale, racconta così all’ ANSA il suo incontro ravvicinato con il compositore della Linguadoca che tra la fine dell’ Ottocento e i primi decenni del Novecento partecipò al rinnovamento della musica francese concentrandosi sulle musiche popolari del Sud-Ovest del suo paese. Di Déodat de Séverac (1872-1921) la giovane artista padovana, quinto premio l’ anno scorso a Varsavia al prestigioso concorso Chopin, ha scelto la suite per il tradizionale concerto di Natale in programma a Venezia il 15 dicembre a Palazzetto Bru Zane, sede del Centro di musica romantica francese, che promuove la riscoperta di repertori poco eseguiti. ”Sarà l’ occasione – spiega la pianista – per esplorare e mettere a confronto la produzione musicale romantica tra i due versanti dei Pirenei.

    Sono felicissima di aver scoperto la musica meravigliosa di Severac proprio grazie a Palazzetto Bru Zane”. La produzione del musicista verrà accostata a due cicli di opere di Debussy, Images n. 1 e Les Estampes”. Ai riferimenti spagnoli di queste ultime si collegheranno poi i brani una selezione di brani del pianista e compositore Isaac Albéniz (1860-1909).

    Il 2023 si profila pieno di impegni per Leonora Armellini, che si è esibita anche alla Carnegie Hall di New York. A gennaio debutterà con la Israel Philarmonic Orchestra per tre appuntamenti in Israele nei quali eseguirà il primo concerto di Chopin, diretto Andrea Battistoni; in primavera sarà in Francia e in Svizzera; in luglio l’ aspetta un tour in Giappone con concerti anche a Tokyo. ”Sono molto emozionata, mi si prospetta un anno ricco di esperienze. Avrò la possibilità di suonare tanta bella musica e i brani nuovi che sto studiando. Sono sicura che sarà bellissimo”. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

45 − = 38