“la-terra-soffoca”,-attivisti-occupano-edificio-a-vicenza-–-veneto

“La terra soffoca”, attivisti occupano edificio a Vicenza – Veneto

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento “Consentless” a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l’Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.

Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Se hai cambiato idea e non ti vuoi abbonare, puoi sempre esprimere il tuo consenso ai cookie di profilazione e tracciamento per leggere tutti i titoli di ANSA.it e 10 contenuti ogni 30 giorni (servizio base):

Slogan in uno striscione calato dal tetto della struttura

Un gruppo di attivisti, appartenenti alla sigla “Fridays for Future Vicenza/No Tav”, ha occupato oggi pomeriggio a Vicenza la Torre Girardi, struttura situata nella zona ovest della città, tra la Fiera e la ferrovia, calando poi uno striscione dal tetto con la scritta “La terra soffoca – Break to breath”. Sul posto sono giunte le forze dell’ordine, al momento non si registrano incidenti.
    “La Torre Girardi è emblematica per Vicenza – scrivono in un post gli attivisti – rappresenta la storia di questa città: si costruisce senza rispettare vincoli, colate di cemento si prendono il territorio, poi passano gli anni, venti in questo caso, e dietro lauto compenso la costruzione abusiva viene sanata. Partiamo da questo per muovere i passi del nostro ragionamento: la salute, l’ambiente, l’aria e l’acqua del nostro territorio non potranno essere sanate nemmeno con le più importanti somme di denaro”.
    Nel mirino degli autori della protesta, come viene precisato nel post “i continui sforamenti dei livelli di pm10 in città, reparti del San Bortolo con continui accessi di bambini ricoverati per bronchioliti, inquinamento da Pfas nell’acqua.
    Nonostante tutto questo spuntano supermercati ad ogni angolo, nuove lottizzazioni vengono progettate, il mega progetto Tav muove i suoi passi nonostante l’opposizione dei quartieri e dei cittadini. A Vicenza si soffoca per il cemento e per l’inquinamento”. (ANSA).
   

ANSA.it

Il deputato di Alleanza Verdi e Sinistra: “Il governo fa la guerra al clima” (ANSA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

73 − 70 =