genoa,-pazienza-finita:-salta-blessin.-i-possibili-sostituti,-ma-intanto-c'e-un-altro-campione-del-mondo

Genoa, pazienza finita: salta Blessin. I possibili sostituti, ma intanto c'è un altro campione del mondo

Blessin, scelto lo scorso anno come successore di Shevchenko, era stato riconfermato in panchina anche dopo la retrocessione, pensando potesse essere il protagonista di un’immediata risalita in A. Ad oggi le cose non stanno però così

Blessin Genoa Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Alexander Blessin non è più l’allenatore del Genoa. Si attende solo l’ufficialità in merito all’esonero del tecnico dei liguri, arrivata in seguito allo stop interno contro il Cittadella. La neo proprietà, insediatasi lo scorso anno dopo la lunga gestione Preziosi, ha provato a difendere il trainer tedesco, anche la settimana scorsa, dopo la sconfitta a Perugia, ma questa volta la pazienza è finita. Blessin, scelto lo scorso anno come successore di Shevchenko, era stato riconfermato in panchina anche dopo la retrocessione, pensando potesse essere il protagonista di un’immediata risalita in A. Ad oggi le cose non stanno però così e il Genoa è scivolato a -6 punti dal secondo posto occupato dalla Reggina, che significa promozione diretta, e a -9 dalla capolista Frosinone.

Il tempo per recuperare c’è e per questo il club rossoblu valuta tre alternative: Semplici, Bjelica e Claudio Ranieri, quest’ultima senza dubbio la scelta più impegnativa ma forse anche più affascinante e importante. Intanto la squadra verrà guidata ad interim da Alberto Gilardino. L’allenatore della Primavera si aggiunge così alla nutrita selva di campioni del mondo azzurri del 2006.


Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

31 − = 22