como-reggina-0-1:-hernani-freddissimo,-si-sblocca-il-match!-|-live

Como-Reggina 0-1: Hernani freddissimo, si sblocca il match! | LIVE

Lasciarsi alle spalle lo scivolone di giovedì e dimostrare che nulla è perduto, che il secondo posto è ancora lì e anche ben saldo. E’ l’obiettivo della Reggina nella trasferta di Como, una delle squadre la cui classifica è totalmente opposta ai reali valori dei singoli: da Baselli alla stella Fabregas (out entrambi) ai vari Cutrone, Mancuso, Cerri. In graduatoria, però, la squadra lombarda è penultima e, nonostante con mister Longo viaggi meglio rispetto al primo periodo Gattuso, non riesce a tirarsi fuori dalle secche. Come sempre StrettoWeb seguirà la sfida in diretta con tutti gli aggiornamenti in tempo reale: formazioni ufficiali, cronaca testuale live, tabellino, pagelle e dichiarazioni post gara.

Como-Reggina, cronaca testuale live

82′ – Quinto cambio per Inzaghi: entra Camporese ed esce Rivas, che era entrato da poco. Ora difesa a 3.

77′ – NON SBAGLIA HERNANI, REGGINA IN VANTAGGIO! Il brasiliano spiazza il portiere, cambia il match!

75′ – RIGORE PER LA REGGINA! Di Chiara da fuori, c’è un braccio largo e l’arbitro indica il dischetto.

70′ – Cutrone a giro, Colombi smanaccia in corner. Ora la Reggina soffre e Inzaghi ne cambia altri tre: Canotto, Fabbian e Rivas per Crisetig, Ricci e Cicerelli.

66′ – Menez si becca il giallo: Mancuso gli ruba il pallone al limite dell’area e lui entra in ritardo.

61′ – Cutrone servito in contropiede, sombrero su Gagliolo e conclusione, ma Colombi manda in angolo. Occasione anche da corner, il Como si divora l’1-0.

58′ – Eccolo il primo cambio: dentro Menez per Gori.

57′ – Ricci da fuori si coordina bene, secondo corner di fila per la Reggina. Nel frattempo è pronto Menez.

53′ – Succede poco in questo inizio di ripresa: Inzaghi ne fa scaldare tanti, a breve ci saranno i primi cambi.

46′ – Comincia la ripresa di Como-Reggina: nessun cambio.

SECONDO TEMPO

45′ – Si chiude il primo tempo di Como-Reggina, niente recupero da parte dell’arbitro: la Reggina c’è, ma non riesce a concretizzare. Probabile che Inzaghi pensi a qualche cambio già dall’intervallo.

40′ – Due corner di fila per la Reggina, ma nulla di fatto: nel secondo ci prova Ricci da fuori, ma blocca il portiere.

37′ – Primo ammonito della partita: Cicerelli scappa via, Vignali lo atterra in ritardo e si becca il giallo.

30′ – Ancora imprecisa, troppo, la Reggina: palla da un lato all’altro, Cicerelli si accentra, prova il tiro a giro ma spara alto. La Reggina c’è, costruisce, con le solite idee, ma è troppo imprecisa quando c’è da finalizzare.

29′ – La Reggina risponde in contropiede: guida Hernani, a sinistra per Cicerelli, il quale mette in mezzo; non ci arriva Ricci, Pierozzi sopraggiunge ma spara alto.

26′ – Clamorosa occasione fallita dal Como! Erroraccio in disimpegno di Cionek, Gagliolo scivola e favorisce Cerri, che scappa via, vince un rimpallo e serve Mancuso, il quale tutto solo fallisce clamorosamente a porta vuota.

19′ – Tante rotazioni per Inzaghi, ma l’atteggiamento della Reggina è il solito, abbastanza piacevole: la squadra palleggia, alza i ritmi, tiene il baricentro alto e ha il pallino del gioco. Como più in attesa.

14′ – Reggina a un passo dal vantaggio, clamorosa occasione per Ricci! Cicerelli mette in mezzo, semirovesciata dell’ala destra, il tiro è centrale e forte ma il portiere blocca in angolo. Su corner poi non concretizza Gori.

12′ – Primo tiro anche per la Reggina: Cicerelli si accentra e serve Majer, che ci prova dai 25 ma la palla è alta.

7′ – Il primo tiro verso la porta è però del Como: Cerri da posizione defilatissima conclude vero Colombi, che smanaccia.

6′ – In questo avvio è la Reggina a fare la gara, col Como in attesa. Si sfonda di più dal lato sinistro, sull’asse Di Chiara-Cicerelli.

1′ – Partiti! Comincia Como-Reggina! Ospiti speciali in tribuna: al Sinigaglia ci sono Simone Inzaghi e Marotta. Occhi puntati su Fabbian, che però parte dalla panchina.

PRIMO TEMPO

Como-Reggina, le formazioni ufficiali

Come prevedibile, tante rotazioni per mister Inzaghi, soprattutto davanti. Il tridente offensivo, infatti, è nuovo di zecca: Ricci, Gori e Cicerelli. In mezzo è Fabbian a riposare, per la prima volta in stagione, con il rientro di Crisetig in posizione di play e il ritorno di Majer sulla mezz’ala. Anche Cionek ritorna dal primo minuto in luogo di Camporese. 4-3-3 anche per Longo, che se la gioca con l’attacco pesante.

Como (4-3-3): Ghidotti; Vignali, Odenthal, Binks, Ioannau; Faragò, Bellemo, Arrigoni; Cutrone, Cerri, Mancuso. In panchina: Bolchini, Vigorito, Cagnano, Da Riva, Gabrielloni, Blanco, Scaglia, Celeghin, Ba, Delli Carri, Ambrosino. Allenatore: Moreno Longo.

Reggina (4-3-3): Colombi; Pierozzi, Cionek, Gagliolo, Di Chiara; Majer, Crisetig, Hernani; Ricci, Gori, Cicerelli. In panchina: Aglietti, Ravaglia, Bouah, Camporese, Giraudo, Liotti, Loiacono, Fabbian, Lombardi, Canotto, Ménez, Rivas. Allenatore: Filippo Inzaghi.

Arbitro: Ivano Pezzuto di Lecce. Assistenti: Dario Cecconi di Empoli e Filippo Bercigli di Firenze. IV ufficiale: Antonio Rapuano di Rimini. VAR: Aleandro Di Paolo di Avezzano. A-VAR: Giuseppe Marco Macaddino di Pesaro.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

70 − = 64