cabinovia,-voto-favorevole-di-fdi-a-variante-piano-regolatore-in…

Cabinovia, voto favorevole di FdI a variante piano regolatore in…

09.12.2022 – 17.00 – In Settima Circoscrizione passa il parere favorevole alla Variante n. 12 al Piano Regolatore Generale Comunale, espresso dai Consiglieri della maggioranza dopo le dichiarazioni di voto, tra cui quella del gruppo di Fratelli d’Italia fatta dal Consigliere circoscrizionale Conte Denis: “La Cabinovia è un progetto che il Comune di Trieste ha presentato per un Bando del Ministero delle Infrastrutture, venendo selezionato come uno dei progetti più meritevoli e che il Governo sta portando avanti inserendolo nel PNRR.

Dunque un progetto infrastrutturale totalmente finanziato dal Pnrr con 61 milioni di euro (dunque non un costo per la città). Per fare questa opera è stata predisposta la Variazione n.12 che ha ottenuto il parere favorevole geologico, di invarianza idraulica, di viabilità e di adeguamento della variante al Piano Paesaggistico. Per la commissione Units valevole come progetto connesso alla salute dell’uomo e alla sicurezza pubblica.

Avrà un limitato impatto sul verde, avendo molte prescrizioni nel rilancio di interventi con nuove aree verdi. Infatti il progetto prevede una riduzione di CO2 equivalente alla riduzione che si ottiene con molti ettari di bosco in quanto si riduce il traffico cittadino con meno emissioni inquinanti e decongestionando il traffico e con meno incidenti.

Non sarà in concorrenza con il Tram di Opicina perché due cose totalmente diverse. Il tram continuerà ad avere la sua importanza turistica. Basti pensare che il tram può portare circa 150 persone in un ora mentre la Cabinovia ne porterebbe 1800. Le cabine porterebbero 8/10 persone ogni 20 secondi con la possibilità di portare anche 2 bici a cabina (dunque collegamento più semplice con le ciclabili del Carso).

La Cabinovia avrà un impatto non solo sulla viabilità (in 12 minuti si arriverà dal Carso in centro città) ma anche una promozione turistica a livello Mondiale. Basta pensare al Nuovo Terminal Crociere che sarà in Porto Vecchio e i turisti che potranno arrivare sul Carso con la Cabinovia potendo ammirare un panorama mozzafiato tra i monti e il mare.

Sì avrà un incremento di tutto l’indotto, con nuovi servizi di ristorazione, commercio, servizi vari e un aumento occupazionale per la città. La questione Bora non è una criticità: la cabinovia funziona fino a 70-80 km/h e da una analisi di 25 anni di giornate con più di 70 km/h si contano 20 giornate di media. In queste giornate di chiusura si effettuerà la manutenzione. La Cabinovia sarà trasporto pubblico dunque con un costo non elevato del biglietto (ipotesi di 1,35 euro) e alla portata di tutti. Per questi motivi esprimiamo parere favorevole alla Variante 12”.

[c.s.]

Redazione Trieste All News

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

6 + 4 =