verso-una-ronchi-dei-legionari-piu-pulita

Verso una Ronchi dei Legionari più pulita

Spesso, troppo spesso, la maleducazione la fa da padrona. Quello che è di tutti, da molti, è considerato di nessuno. Buttare una lattina a terra appare normale. Ma se il Comune non riesce a pulire tutto alla perfezione, ecco che i leoni da tastiera partono all’attacco.

Fortunatamente, c’è ancora chi ha senso civico e di comunità. Alcuni anni fa, alcune ragazzine pulirono gli impianti di base e ora l’Auser promuove una giornata ecologica aperta a tutti. “Verso una Ronchi dei Legionari più pulita” si svilupperà domenica 20 giugno. L’appuntamento è fissato alle 9 allo stand di Isa Ambiente che sarà allestito in occasione della festa “Colori e sapori” negli impianti di base. Questo anche grazie alla piena collaborazione del servizio ambiente del Comune, da sempre impegnato in questa battaglia.

“L’iniziativa che presentiamo – hanno detto gli organizzatori – nasce dalla volontà di sensibilizzare i ronchesi sull’importanza della salute del nostro territorio e della sua pulizia, in una realtà ove l’incuria, l’inciviltà e la non curanza lo degradano giorno dopo giorno. Durante le nostre passeggiate ecologiche, in cui non raccogliamo, per ovvi motivi, le numerose deiezioni canine, abbiamo recuperato ogni genere di immondizia”.

“Bottiglie di pesticidi, stivali, scarponi, fili di nylon e ferro, confezioni di snack industriali, pacchetti di sigarette, mozziconi, taniche di olio esausto, lattine e bottiglie di birra. L’occasione che vogliamo creare a Ronchi dei Legionari, ha lo scopo di invitare i nostri concittadini ad una mattinata di raccolta insieme a noi, perché si tratta di una contagiosa”pratica dall’alto contenuto didattico ed educativo per tutta la comunità e soprattutto per i più piccoli, affinché imparino ad essere sensibili e rispettosi verso l’ambiente che ci ospita operando attivamente sul campo e non solo stando seduti ad un banco di scuola”.

Dopo il ritrovo gli organizzatori metterranno a punto una decisione circa l’ampiezza dell’area interessata alla pulizia che, a seconda dell’effettivo numero di volontari, potrà rivolgersi anche ai quattro rioni ronchesi. A tutti saranno consegnati dei guanti e dei sacchi per la raccolta dei rifiuti.

“Una gran bella iniziativa che spero abbia il successo che si meriti. Il Comune non è insensibile alla salvaguardia dell’ambiente – ha detto il sindaco, Livio Vecchiet – ma spesso assistiamo a scene che non vorremmo mai vedere. E, poi, non dimentichiamoci che ogni anno vengono impiegati tanti soldi per sanare queste ferite. Ciò vuol dire che dobbiamo attingere al nostro bilancio per elimimare i rifiuti abbandonati, anche, spesso, pericolosi come le lastre di eternit”.

Per informazioni su questa iniziativa si può anche mandare una mail a: vivi57vb@libero.it.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *