uccide-la-compagna-poi-si-toglie-la-vita:-“ti-chiedo-scusa,-eri-la-mia-principessa

Uccide la compagna poi si toglie la vita: “Ti chiedo scusa, eri la mia principessa

omcidio vilalbate

Salvatore Patinella e Giovanna Bonsiglire (foto Facebook)

Un uomo ha ucciso a coltellate la compagna e poi si è tolto la vita a Villabate, un paese alle porte di Palermo. L’omicidio suicidio è avvenuto nell’appartamento della coppia, in via Giovanna d’Arco. Salvatore Patinella, 41 anni, a quanto pare non accettava la separazione in corso. Ha prima infierito contro l’ex compagna Giovanna Bonsignore (46 anni). Poi con lo stesso coltello utilizzato per il delitto si è tolto la vita. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Misilmeri, i sanitari del 118 e i Vigili del Fuoco.

Uccide la moglie poi con lo stesso coltello si toglie la vita 

Su Facebook, Salvatore Patinelli, prima di compiere il gesto scrive: “Chiedo in ginocchio umilmente scusa a DIO e a Carlotta, sei stata come una figlia per me, per il dolore atroce che purtroppo, non avrei mai immaginato di recarti, ma è lo stesso dolore che io sto provando da un mese circa, non riesco più a dormire, più a mangiare, consapevole che l’avrei provato per tutta la vita, arrivando alla follia, senza mai darmi una spiegazione per la perdita. Del MIO UNICO AMORE MERAVIGLIOSO TESORO MIO GIOVANNA, LA MIA PRINCIPESSA, IL MIO UNIVERSO, IL MIO TUTTO, di te Carlotta cresciuta come una figlia, della mia casa, eravate la MIA FAMIGLIA”.

Queste le parole dell’uomo. Che prosegue: “Chiedo SCUSA ai miei genitori, alle nostre famiglie, alle sorelle e fratelli, ai nipoti, ma non di meno ai mie compari, per me come fratelli, persone uniche, meravigliose e speciali e a tutte le persone che ci hanno voluto bene, nonostante il gesto atroce che io sto per compiere”. 

L’ex compagna aveva una nuova relazione

Patinelli aveva scoperto che la donna, dopo la separazione, aveva una nuova relazione. Il particolare emerge sempre dal post lasciato su Facebook prima del delitto.

Forse dovresti anche sapere che…

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

− 3 = 1