turchia-asfaltata,-esordio-perfetto-per-l’italia-a-euro2020:-0-3-azzurro-nella-partita-inaugurale

Turchia asfaltata, esordio perfetto per l’Italia a EURO2020: 0-3 azzurro nella partita inaugurale

Turchia Italia 0-3 euro2020
Contro la Turchia non c’è partita, esordio top per l’Italia, che inaugura con uno 0-3 EURO2020. Foto di Calciomercato.com.

12.06.2021 – Eccezionale esordio per gli azzurri a EURO2020. all’Olimpico, l’Italia vince 0-3 contro la Turchia con tre reti tutte nella ripresa e con un dominio assoluto sul campo. Lampi di bel gioco, quelli messi in mostra dall’Italia di Mancini, che giocano una partita bella ma anche intelligente, alternando momenti di gestione e possesso palla a ritmi bassi a momenti di gioco verticale e di triangolazioni nello stretto. Insomma, parte bene l’avventura azzurra, in attesa della partita di domani tra Galles e Svizzera.

Turchia – Italia 0-3: la cronaca.

L’Italia ha il pallino del gioco, ma nei primi minuti il portiere turco è pressoché inoperoso, dato che le tante verticalizzazioni verso le punte azzurre vengono spesso intercettate dai difensori della Turchia, che dal canto suo si affaccia sporadicamente nella metà campo avversaria con qualche lancio lungo senza particolari pretese. Se i passaggi diretti non funzionano, bisogna provare qualcos’altro; e allora gli Azzurri provano ad arrivare al tiro dopo azioni manovrate con cross e triangolazioni nella trequarti avversaria. L’occasione migliore arriva al 22′ su calcio d’angolo: Chiellini svetta sul cross di Insigne, ma il portiere turco è bravissimo a toglierla da sotto il sette. La partita vive ora a momenti alterni: fasi in cui il possesso palla è piuttosto sterile e orientato perlopiù a far scorrere il cronometro si susseguono a momenti in cui invece la palla viaggia più velocemente e verso la porta, anche se le conclusioni sono tutt’altro che impeccabili e il risultato dunque non si sblocca. Al 45′ l’Italia reclama un rigore per un fallo di mano nell’area turca: il penalty sarebbe netto, tanto che il direttore di gara viene richiamato dal VAR, ma resta sulla sua decisione e non assegna il rigore. Il primo tempo finisce quindi a reti inviolate.

Vivace il ritmo a inizio ripresa: gli azzurri rischiano su una ripartenza del neoentrato Under, ma al 53′ arriva il gol: lo segna Demiral, ma nella sua porta, deviando un cross di Berardi lanciato lateralmente da una bella palla filtrante di Jorginho. I turchi si disuniscono e gli spazi tra le linee aumentano per gli Azzurri, che mettono sotto pressione la difesa avversaria. Al 65′ arriva anche lo 0-2: Berardi chiama al tiro Spinazzola, la cui conclusione viene respinta da portiere turco; sulla sfera si fa trovare però pronto Immobile che mette la sua firma sul raddoppio. All’80’ Insigne piazza anche il terzo gol, con un destro a giro sul secondo palo dopo aver ricevuto palla da solo sula sinistra dell’area di rigore su una palla persa in uscita dalla Turchia. L’Italia ora gestisce e risparmia anche le forze, con i cambi di Immobile, Insigne e Berardi (uscito dolorante dopo aver appoggiato male il piede sinistro). Arriva il triplice fischio e l’Italia può festeggiare una grandissima vittoria.

Turchia – Italia 0-3: il tabellino.

Turchia-Italia: 0-3 (53′ aut. Demiral, 66′ Immobile, 79′ Insigne).

Turchia (4-1-4-1): Cakir; Celik, Soyuncu, Demiral, Meras; Yokuslu (65′ Kahveci), Tufan (65′ Ayhan); Karaman (77′ Dervisoglu), Calhanoglu, Yazici (46′ Under); Yilmaz. Allenatore: Gunes.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi (46′ Di Lorenzo), Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli (74′ Cristante); Berardi (85’ Bernardeschi), Immobile (81’ Belotti), Insigne (81’ Chiesa). Allenatore: Mancini.

Arbitro: Makkelie.

Ammoniti: Soyuncu, Dervisoglu (T).

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *