sicilia,-muore-a-30-anni-per-le-ustioni-da-barbecue

Sicilia, muore a 30 anni per le ustioni da barbecue

Alessandro Tomasella, 30 anni, è morto per le ustioni riportate durante un barbecue a San Cataldo (Caltanissetta)

Una festività che si è tramutata in tragedia a San Cataldo, nel Nisseno, dove tre persone sono rimaste ustionate per le fiamme provocate da un barbecue, e uno di loro ha perso la vita.

La vittima è un giovane di 30 anni, Alessandro Tomasella.

Secondo le prime notizie, Salvatore Matraxia, 56 anni, Rosario Matraxia, 22 anni, e Alessandro Tomasella si erano riuniti per mangiare della carne arrostita ed erano impegnati nella preparazione del barbecue in un’abitazione in contrada Vassallaggi.

All’improvviso, mentre accendevano il fuoco, per cause ancora da accertare, una fiamma li ha raggiunti. Tutti e tre sono rimasti ustionati, ma sono comunque stati in grado di recarsi in maniera autonoma in ospedale.

Giunti al nosocomio la situazione è apparsa più problematica del previsto per Tomasella, che è stato trasferito dalla provincia di Caltanissetta in autoambulanza in un ospedale di Catania.

Ma non vi è stato nulla da fare per il giovane, che è deceduto qualche ora dopo.

I suoi due amici, invece, sono stati dimessi. Sulla vicenda indagano i carabinieri, che stanno sentendo gli amici della vittima per ricostruire in maniera precisa la dinamica.

1 novembre 2022 (modifica il 1 novembre 2022 | 17:46)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *