si-rovesciano-con-la-canoa,-ci-sono-morti:-il-drammatico-bilancio

Si rovesciano con la canoa, ci sono morti: il drammatico bilancio

Un sabato drammatico, quello odierno: tragico per i fatti e per le conseguenze, il bilancio parla di morti e feriti gravi.

Affogamento (Getty Images)

Una giornata di relax all’aria aperta che si trasforma in una tragedia. Ecco quello che è successo oggi in due luoghi della nostra Penisola.

Il fatto più drammatico è accaduto in provincia di Verona, a Valeggio sul Mincio, dove una canoa si è rovesciata con due persone a bordo. L’incidente è costato la vita ad un canoista, mentre l’altro è ricoverato in gravi condizioni a Verona.

Ma c’è stata anche un’altra vittima, un sub che è deceduto nel corso di una sessione all’isola del Giglio. Vediamo i fatti.

Un weekend di dolore

Nel primo pomeriggio di oggi, nel tratto del fiume Mincio che segna il confine tra i Veneto e la Lombardia, una canoa si è rovesciata. Non si conoscono ancora le cause dell’incidente, che è avvenuto poco dopo l’ingresso in acqua all’altezza di Borghetto.

I due canoisti sono finiti sotto ed a nulla è valso il generoso tentativo di un passante, che si è tuffato per cercare di trarli in salvo.

Vittime in ambulanza (Getty Images)

Nonostante il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco e di un elicottero di Verona Emergenza, la situazione è apparsa subito disperata. Una delle due vittime dell’incidente è stata individuata che galleggiava esanime poco dopo.

Dopo lunghi tentativi di rianimazione, è stato elitrasportato a Verona, presso l’ospedale di Borgo Roma. Al momento sconosciuta l’identità dell’uomo che non aveva con sé i documenti.

VEDI ANCHE—> Euro 2020, Eriksen colpito da malore: l’aggiornamento sulle condizioni

Nulla da fare purtroppo invece per l’altro canoista, un 61enne di Ravenna, che è stato ripescato invece già morto. Il corpo si era impigliato in una briglia idraulica più a valle, nel tratto di fiume in provincia di Mantova.

VEDI ANCHE—> Vittima di due coltellate alla gola, finisce in tragedia: sospettata la moglie

Anche l’altra sfortunata vittima di questa tragica giornata era romagnola: proveniva infatti da Cervia il sub 69enne morto per il sopraggiungere di un malore al momento della risalita.

Anche in questo caso, i soccorsi sono stati vani.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *