rassegna-stampa-–-settimana-23

RASSEGNA STAMPA – SETTIMANA 23

La ventitreesima settimana dell’anno 2021, mentre colleziona decessi post vaccino troppo imbarazzanti per esser raccontati, come la giovane Camilla, assiste alla prima vera e propria censura, palese e per nulla negata o camuffata del professor Bellavite, per il solo fatto di aver espresso perplessità sui vaccini. I vari debunker dopo anni di paga si sentono adesso autorizzati a proporre un dossieraggio per dissidenti ricordando in qualche modo l’Indice dei libri e degli autori proibiti. Nel frattempo l’Europa delle libertà procede verso l’adozione del passaporto verde, primo vero e proprio strumento di discriminazione sociale su base vaccinale, con un pericoloso scivolamento dei diritti sociali verso il modello argentino. Le farmacie, come promesso dai rappresentanti della distribuzione vaccinale hanno iniziato a somministrare in loco, in spregio alle norme di sicurezza più basilari.

Sull’altro fronte, quello della resistenza, vengono fatti passi importanti, con numeri significativi che destano preoccupazione; lo si comprende dai titoli e dai toni con cui vengono trattati i 28.000 sanitari che rifiutano la vaccinazione nella sola regione Sicilia, o i 20.000 in Piemonte. Milano invece raccoglie decine di migliaia di manifestanti accorsi anche dall’estero per sostenere i Comitato delle cure domiciliari.

La prossima settimana cercheremo di dar voce alle giovani vittime del velenoso inganno, che dopo aver fagocitato i loro diritti, adesso vuole la loro vita.

Rassegna settimanale a cura di Davide Viscusi per R2020

IL RACCONTO PANDEMICO CONTINUA

Sorvegliare e punire

I cani da guardia del potere classista neoliberale che, in epoca di idolatria scientista e fede anglofona, si fanno chiamare Debunkers, invocano la scure per i dissidenti.

Ebbene sì, i moderni paladini dei valori rieducativi desocializzanti suggeriscono di dossierare autori e diffusori di notizie non allineate, per finalità non del tutto specificate.

L’inaccettabilità, in questo caso, Si eleva in statura e raggiunge il TANFO dal sapor di mirra e incenso che secoli or sono avvolgeva i luoghi della censura, per voler d’Iddio e del suo Vicario in terra.

Byoblu- Dossieraggio

Il Blog: Enrica Parrucchetti

Certificato vaccinale europeo

Evviva! Il parlamento europeo ha stabilito una relazione causale tra un mezzo di discriminazione sociale e la ripresa economica !!

Che si aggiornino i manuali di etica, diritto civile ed economia poiché un collegamento così audace non era mai stato “provato” prima.

In breve dal 1 Luglio 2020 per la durata di 12 mesi si proverà a vietare ai laici l’ingresso nei paesi dell’UE. La notizia viene presentata come un progresso sociale e condizione necessaria alla ripresa economica.

Urge precisare che i laici oggi sono tutti quelli che per motivi medici o per libera scelta non hanno ricevuto la benedizione delle nuove divinità e, come se ciò non bastasse, non credono nemmeno nei poteri predittivi del tampone.

Urge ricordare a chi non si è ancora aggiornato col nuovo catechismo, le nuove divinità da adorare: i coniugi non generativi Pfizer&Byontec, Moderna, J&J, Astra Zeneca, e le altre divinità minori il cui debutto verrà a breve annunziato.

Corriere: UE, Via libera al green pass

Repubblica, LabGedi

Università censura prof. Bellavite

Inedita, inaccettabile e indecente è la censura operata ai danni di un docente universitario di altissimo livello, due secoli dopo che nell’Occidente democratico si perseguitava, in Spagna, l’ultimo medico sostenitore della circolazione sanguigna, pericolosa fake news che orripilava la scienza vaticana.

Byoblu: Reazioni avverse, se ne parli ti censurano

L’ennesima vittima si chiama Camilla

L’elenco dei decessi post vaccino aggiunge una tacca di nome Camilla.

Diciottenne, sana giovanissima, in salute, vittima di un plagio più grande di lei.

Su LA7 fingono indignazione senza mettere in discussione il piano vaccinale.

Servilismo, falsità, conflitto di interessi, manipolazione. Questo ottiene una giovane ragazza che oggi muore, vittima di un inganno, di cui nessuno è penalmente responsabile.

Comedonchisciotte – Chi pagherà la morte di Camilla

Mitica non supera l’esame del Garante

Mitica, la mitica APP per tracciare e discriminare gli accessi agli eventi pubblici e privati, che ha consentito ai vaccinati di partecipare alla finale di Coppa Italia dello scorso 19 maggio, è stata bloccata dal Garante della Privacy.

Il blocco ha effetto immediato. Secondo il Garante, l’app che consente ai vaccinati di poter accedere agli eventi sportivi e culturali è priva di qualsiasi base giuridica.

Comunicato Garante della Privacy del 4 giugno 2021

Vaccinazioni in farmacia!

Se proprio vi prude la spalla, e al sol pensiero di zampillanti e ferrosi spilli vi si commuove il petto, ebbene da oggi potete assolvere al vostro dovere civico direttamente in farmacia!

E per chi paventa la mancanza di sicurezza, l’assenza di procedure di rianimazione in caso di shock, abbiamo solo biasimo e pena.

Dopotutto il Regno dei Cieli è sempre stato per i poveri di spirito.

Repubblica


IN SCIENZA E COSCIENZA

Ars medica costi rischio beneficio

Citando l’autore:

“L’obbligo vaccinale si inserisce in un clima di scontro sociale, di scissione drastica in ogni ambito sociale e personale. Una delle difficoltà maggiori è quella di potersi confrontare liberamente sulle conoscenze e sulle esperienze maturate, spazi per le valutazioni rischio/beneficio necessarie per le politiche sanitarie. Volendo anche sottrarsi allo schiacciante, cupo, irrazionale racconto mediatico, proviamo a fare alcune valutazioni e a dare alcuni spunti di riflessione per aiutare ad orientarsi nella scelta.”

Con-senso.it

Bolgan: Quello che c’è da sapere

“A grande richiesta torna ospite di Byoblu in una lunga intervista Loretta Bolgan, laureata in chimica e tecnologia farmaceutiche, con un dottorato di ricerca in scienze farmaceutiche.

La dottoressa ha fatto anche parte della Commissione parlamentare di inchiesta sui casi di morte e di gravi malattie che hanno colpito il personale italiano impiegato in missioni militari all’estero, nei poligoni di tiro e nei siti di deposito di munizioni, in relazione all’esposizione a particolari fattori chimici, tossici e radiologici dal possibile effetto patogeno e da somministrazione di vaccini.”

Byoblu – Bolgan

Nel midollo osseo la chiave dell’immunità

“Una lieve COVID-19 induce una protezione anticorpale duratura. Secondo uno studio condotto da ricercatori della Washington University School of Medicine di St. Louisle persone che hanno contratto la malattia in forma lieve o asintomatica sviluppano cellule che producono anticorpi che possono durare tutta la vita. I risultati sono stati pubblicati il ​​24 maggio sulla rivista Nature e suggeriscono che, nei soggetti che si sono infettati e ripresi da lievi sintomi, la protezione anticorpale dura a lungo. Ciò renderebbe molto rari ulteriori episodi di malattia…”

Comedonschisciotte


LA RESISTENZA

Milano Piazza Duomo in assembramento !

Secondo l’ANSA migliaia di cittadini milanesi accorrono a migliaia in Piazza Duomo per la Conferenza Nazionale sulle terapie domiciliari precoci” indetta dal Comitato Cura Domiciliare Covid-19 .

Pubblica una foto striminzita, al pari del servizio informativo reso.

Vediamo invece l’evento da fonti dirette.

ANSA: alcune migliaia in Piazza Duomo

TC-NEWS

Youtuber Alessandro

Pubblicati i verbali secretati

Frateli D’Italia vince il ricorso e ottiene la pubblicazione dei verbali del CTS secretati, sui quali e per mezzo dei quali sarebbe stata condotta tutta la campagna disinformativa ai danni della nostra democrazia.

Sarà adesso interessante vedere sulla base di quali evidenze è stata condotta l’aggressione.

https://www.fratelli-italia.it/2021/06/10/covid-bignami-sileri-chiarisca-su-omissioni-nei-verbali-task-force-video/

Torino 20.000 disertori

Il rotocalco sabaudo si accorge che il Piemonte ospita 20.000 disertori, tra medici e personale sanitario, che non hanno prenotato o hanno rifiutato di prender parte all’esperimento genetico che vien fatto passare col nome di vaccino anti covid.

Faranno parte del gruppo di controllo?

Torino repubblica: 20.000 sanitari no vax

Palermo: 28.000 disertori

In Sicilia i rei sono addirittura 28.000. Non sarà che chi ha studiato la medicina, di medicina non vuole perire?

palermo.repubblica: 28.000 sanitari non vax

Liguria

La Liguria vede di recente triplicare i numeri dei sanitari che fanno causa per veder tutelati i propri diritti civili, in primis i diritto a esser padroni del proprio corpo.

ilsecoloxix.it – Liguria triplicati i sanitari no Vax

Lazio

Nel Lazio si invoca la scure per punite gli oltre 400 sanitari che si sono rivolti al TAR.

I numeri sono importanti e il Governo non potrà vincere questo braccio di ferro senza rinunciare del tutto alla parvenza democratica. Ma il rinunciarvi implicherebbe una restaurazione

ilmessaggero.it

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *