protesta-nel-carcere-di-imperia,-occupata-una-sezione,-in-rivolta-una-trentina-di-detenuti

Protesta nel carcere di Imperia, occupata una sezione, in rivolta una trentina di detenuti

 Una protesta ha interessato, nel primo pomeriggio, il carcere di Imperia. Lo comunica il segretario della Uil Penitenziaria, Fabio Pagani, secondo cui sono una trentina, su settantasette, i detenuti, che hanno “praticamente preso possesso del secondo piano del penitenziario approfittando del fatto di trovarsi fuori dalle celle, in un momento di convivialità”. I detenuti si sono rifiutati di rientrare nelle celle e l’agente di servizio è riuscito a chiudere i cancelli della sezione prima che potesse essere sequestrato. I detenuti hanno cominciato a sbattere le stoviglie contro ringhiere e inferriate e avrebbero danneggiato il sistema di video sorveglianza, appiccando tre principi di incendio.

“Verso le 17.15 – aggiunge  il sindacalista – è arrivato in istituto il direttore, che è anche direttore del carcere di Sanremo”. La protesta è ancora in atto, anche se gli animi si sono leggermente calmati. I detenuti protesterebbero, in quanto chiedono di poter effettuare più videochiamate tramite WhatsApp, di essere maggiormente coinvolti in attività, anche esterne al penitenziario e di conferire più spesso con il direttore.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.