processo-all’universita,-cosi-parlano-i-baroni:-“ci-scegliamo-i-vincitori-e-poi-scriviamo-i-bandi”

Processo all’università, così parlano i baroni: “Ci scegliamo i vincitori e poi scriviamo i bandi”

Greve, sfacciato, a tratti inquietante. È il linguaggio a restituire l’idea di meritocrazia diffusa nelle università italiane: basata non sui titoli e le competenze, ma sulle relazioni di potere. E c’è ben poco di accademico nelle telefonate in cui, da Milano a Palermo, si mercanteggia di cattedre. “Siamo tutti parenti (…) I nostri concorsi sono truccati”.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.