06.06.2021 – La Pallamano Trieste ce l’ha fatta: è campione d’Italia. L’u17, allenata da coach Bozeglav, ha coronato una stagione straordinaria andando a conquistare la vittoria nella finale nazionale u17, sconfiggendo all’ultimo atto il Derthona. Una vittoria risicata nel punteggio (30-28) ma meritata sul piano della prestazione, quella matirata dai giovani alabardati nella finale andata in scena nel pomeriggio al Centro Tecnico Federale di Chieti.

Vittoria ottenuta in rimonta, quella dell’u17 giuliana, visto che il parziale a metà partita era favorevole alla squadra avversaria; poi però, come sempre, è salito in cattedra Stojanovic e, con un grande seconfo tempo, Trieste ha raccolto un meritato successo.

È l’ennesima vittoria per il settore giovanile alabardato, uno dei più floridi in Italia e da cui anche la prima squadra ha sempre ben pescato. Gli ultimi talenti, visti all’opera nel corso della stagione appena conclusa, sono (per citarne alcuni) Sandrin, Mazzarol, Parisato e in rampa di lancio ce ne sono altri (tra cui proprio i freschi campioni d’Italia Stojanovic, Nait e De Santo): segno che il lavoro fatto dalla società negli anni sta dando i suoi frutti. Peraltro, il gruppo dell’u17 non è nuovo al titolo di campione d’Italia: nel 2019, l’allora u15 aveva vinto il titolo nazionale. E ora Trieste si gode un altro titolo giovanile, consapevole che il futuro è promettentissimo.