novita:-l’imis-si-puo-pagare-con-addebito-diretto-sul-conto-corrente

Novità: l’Imis si può pagare con addebito diretto sul conto corrente

Gestel, la concessionaria Imis per i Comuni del Basso Sarca (Arco, Riva del Garda, Nago-Torbole e Tenno) e altre zone del Trentino ha introdotto una nuova modalità di pagamento dell’Imis: attraverso l’addebito diretto sul conto corrente (Sepa). Una novità che contribuisce a semplificare il pagamento dell’imposta e a evitare ritardi o dimenticanze.

La novità è implementabile già col saldo Imis 2022 (con scadenza 16 dicembre 2022); negli avvisi di pagamento inviati, in arrivo nelle prossime settimane, i contribuenti troveranno tutte le istruzioni necessarie, compreso il mandato per l’addebito (e relative condizioni) da restituire compilato e firmato in caso di adesione. Per l’attivazione è necessaria anche l’adesione al servizio di invio della documentazione via email. In alternativa è possibile scaricare il mandato d’addebito e l’eventuale richiesta d’invio della documentazione via email direttamente dal sito https://www.gestelsrl.it/sepaimis

I documenti dovranno essere restituiti compilati e firmati, insieme a una copia del documento d’identità, via email ([email protected] 9, oppure via pec ([email protected]) o, ancora, via posta o di persona, agli uffici Gestel di Arco, in via Santa Caterina n. 80.

Per ottenere l’addebito sul conto corrente del saldo Imis 2022 sarà necessario far pervenire la documentazione richiesta entro il 30 novembre; oltre tale data l’addebito sarà effettuato per le scadenze ordinarie del prossimo anno.

Per informazioni: 0464 586-801.


Visite articolo: 9

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *