“noi,-avvocati-di-strada,-a-servizio-degli-ultimi”

“Noi, avvocati di strada, a servizio degli ultimi”

L.S. 21 maggio 2022 19:02

Si definiscono “lo studio legale più grande d’Italia e quello che fattura di meno”. Il loro lavoro consiste nel dare assistenza legale gratuita ai senza tetto perchè “difendere i diritti degli ultimi significa difendere i diritti di tutti”. Sono gli Avvocati di strada, un’associazione di volontariato nata nel 2001 e che opera attraverso sportelli in tutta Italia. 

Nella giornata di oggi, dopo due anni di stop a causa della pandemia, si è tenuta in presenza a Bologna l’assemblea nazionale dell’Associazione. Un momento di confronto, ma anche di bilanci che più che numeri sono motivo d’orgoglio, come le quasi 2 mila pratiche elaborate nel 2021. Tra gli oltre cento volontari provenienti da tutta Italia, non è mancata la delegazione triestina composta dall’avvocato Raffaele Leo e Alice Camarda, giurista.

“Ci occupiamo di tutti i problemi che possono riguardare le persone che non hanno la residenza e che per questo vengono escluse da tutta una serie di servizi, compresi quelli di carattere essenziale” ha spiegato l’avvocato Lea. “Non sono casi accademici ma casi di persone al limite – ha aggiunto Camarda -. Il nostro compito è quello di aiutare una vita in un contesto di emergenza”. 

La sede di Trieste opera in via Udine 19, presso il centro diurno gestito dalla Comunità di San Martino al Campo, che li ospita. Sono circa una decina le persone che hanno deciso di dedicare la loro vita e mettere le loro competenze a disposizione dei più deboli. A guidarli un unico e importante motto: “non ci sono cause perse”. Maggiori informazioni sul sito www.avvocatodistrada.it/sedi-locali/trieste/

WhatsApp Image 2022-05-21 at 17.55.22-2

Il Sindaco di Bologna Matteo Lepore e Presidente Avv. Di strada Avv. Antonio Mumolo all’assemblea nazionale dell’Associazione a Bologna

Gallery

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.