netflix-sempre-piu-game-oriented:-accordo-con-ubisoft-per-tre-nuovi-giochi-da-smartphone-–-tvzoom

Netflix sempre più game-oriented: accordo con Ubisoft per tre nuovi giochi da Smartphone – TvZoom

Netflix e Ubisoft si uniscono per il lancio di nuovi giochi per cellulari

Financial Times,  –

“Chiunque siano i nostri abbonati, vogliamo assicurarci che ci sia un gioco [Netflix] per loro” Netflix ha stretto una collaborazione con Ubisoft, una delle più grandi aziende europee di videogiochi, in quanto il gigante dello streaming cerca di rafforzare la sua nascente attività di gioco. Il servizio di streaming californiano lancerà l’anno prossimo tre nuovi giochi per cellulari basati sui titoli Ubisoft, tra cui quello di maggior successo, Assassin’s Creed. La mossa arriva mentre Netflix tenta di accelerare la crescita del suo nuovo ramo di gioco in un contesto di rallentamento dell’attività di streaming dell’azienda. Il gruppo di streaming ha perso più della metà del suo valore di mercato da aprile, quando ha rivelato che la crescita decennale degli abbonati era terminata. La partnership prevede che il gruppo francese sviluppi giochi per cellulari per Netflix. Tra questi ci sarà anche un gioco basato su Mighty Quest di Ubisoft, un gioco di costruzione di castelli e di saccheggio di mostri, e il gioco di avventura storico puzzle chiamato Valiant Hearts. I giochi saranno disponibili esclusivamente per gli abbonati a Netflix senza pubblicità o acquisti in-app, consentendo a Ubisoft di raggiungere un nuovo pubblico e di sperimentare nuovi formati per i titoli esistenti. Non sono stati annunciati dettagli sul valore dell’accordo. Netflix è entrata nel settore dei giochi lo scorso anno, assumendo una serie di dirigenti di alto profilo, unendosi alle più grandi aziende tecnologiche del mondo nel tentativo di accaparrarsi una fetta della porzione più preziosa dell’industria dell’intrattenimento.

I grandi gruppi tecnologici, tra cui Amazon, Facebook Meta, Google e Apple, hanno intensificato i loro investimenti nei videogiochi negli ultimi anni, in lizza per diventare la “Netflix del gioco”. Netflix ha lanciato 28 giochi e ha acquisito tre studi di videogiochi, tra cui Night School Studio, che produce il gioco di avventura soprannaturale Oxenfree, e Boss Fight Entertainment, con sede in Texas. A marzo ha acquistato Next Games, lo sviluppatore finlandese di giochi per cellulari basati sulla serie di successo Stranger Things. Tuttavia, l’azienda ha faticato a convertire rapidamente una grossa fetta dei suoi circa 220 milioni di abbonati in giocatori abituali. Secondo la società di market intelligence Apptopia, gli utenti attivi giornalieri dei giochi per cellulari di Netflix sono circa 1,9 milioni e sono stati installati 28 milioni di volte. Per contro, King, un popolare editore di giochi che produce Candy Crush, ha circa 30 milioni di utenti attivi al giorno. Leanne Loombe, responsabile dei giochi esterni di Netflix, ha dichiarato che l’azienda di streaming è ancora “molto impegnata nei giochi”, ma si trova in una fase di sperimentazione, per capire quali stili e generi risuonano maggiormente con i suoi abbonati. “Chiunque siano i nostri utenti, vogliamo assicurarci che ci sia un gioco per loro”, ha detto, aggiungendo che in futuro “inizieremo a concentrarci di più sulle IP di Netflix” perché “è in questo che abbiamo una superpotenza”. Il gigante dello streaming prevede di avere un totale di 50 giochi nel suo roster entro la fine dell’anno.

(Continua sul Financial Times)

(Nell’immagine il logo Ubisoft)

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.