napoli:-morto-l’imprenditore-dei-jeans-sorbino

Napoli: morto l’imprenditore dei jeans Sorbino

Napoli: morto l’imprenditore dei jeans Sorbino. Lutto nel mondo della moda a Napoli: addio all’imprenditore Giovanni Sorbino, molto noto nel settore dell’abbigliamento per essere stato uno dei pionieri dei jeans nel capoluogo partenopeo, fin dagli anni ’60.

Suoi i marchi Sorbino e Dooa. Era anche molto tifoso del Calcio Napoli, di cui è stato anche sponsor nel corso degli anni. Festeggiava ogni compleanno con una maglietta azzurra con il numero dei suoi anni e le firme dei calciatori.

Sorbino si è spento a Napoli all’età di 89 anni. Aveva un grande rapporto anche con molti giocatori napoletani. Il club partenopeo gli aveva anche donato una targa per uno dei suoi compleanni e le foto erano state pubblicate dal figlio Ciro sui social.

Tantissimi i messaggi di vicinanza e cordoglio che stanno arrivando alla famiglia in queste ore per la terribile perdita.

Un impero nato dal nulla, con una piccola bottega e poi cresciuto grazie al lavoro quotidiano. Negli anni ’80 anche Diego Armando Maradona si recò presso il suo negozio a Forcella, a Napoli.

Il marchio è poi cresciuto nel tempo affermandosi a livello nazionale ed internazionale. Dalle piccole botteghe si è passati al grande capannone al Cis di Nola negli anni ’90. Oggi Sorbino e DooA vendono in tutto il mondo.

L’azienda ha raggiunto un livello internazionale ed è portata avanti dai figli Ciro, Modestino e Giuseppe e dai nipoti. Dall’abbigliamento, prima per uomo, poi a tutto campo, si è allargata anche ad altri settori, cominciando a firmare anche zaini, portafogli e perfino profumi e tantissimi altri accessori.

Un marchio affermato nel corso del tempo che è riuscito a portare Napoli nel mondo e a dare lustro alla città.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.