massimo-giletti-saluta-la7,-ritorno-in-rai-piu-vicino:-il-palese-indizio

Massimo Giletti saluta La7, ritorno in Rai più vicino: il palese indizio

Il saluto di commiato durante l’ultima puntata del suo programma di punta ha lasciato intendere a tutti un addio certo. Le parole usate sono inequivocabili.

Massimo Giletti

Ieri sera è andata in onda come tutte le domeniche una puntata di “Non è l’Arena” condotta da Massimo Giletti. Si è trattata anche dell’ultima di stagione in cui lo storico conduttore ha voluto ringraziare tutti i collaboratori e lo staff che collabora con lui nel dietro le quinte, ma soprattutto il pubblico da casa che ha sempre permesso al programma di avere ottimi risultati in termini di share.

Ha però mandato un messaggio molto ambiguo nei saluti finali, che ha lasciato intendere che si trattava per lui non solo della puntata finale prima dello stop estivo, ma anche nella conduzione che potrebbe avere un nuovo volto in autunno prossimo.

Massimo Giletti non lascia dubbi: le sue parole parlano chiaro

Il conduttore lo ha ammesso con molta naturalezza e le sue parole sono apparse inequivocabili a molti ascoltatori.

Questa è stata l’ultima puntata di ‘Non è l’Arena’. Sono stati quattro anni straordinari vissuti qui a La7. Vi auguro una buona estate, ad maiora“, ha detto Giletti al termine dell’ultima puntata.

Non ha ancora confermato nulla in merito ad una sua possibile uscita di scena dalla rete, ma recentemente aveva rilasciato un’intervista a La Stampa in cui si dichiarava pienamente soddisfatto di quanto portato avanti finora: “Io sono a La7 da quattro anni e nella mia decisione sul futuro peserà il mio senso di libertà“.

La verità è che faccio fatica a dimenticare quello che è successo. Avevo un programma che raccoglieva davanti allo schermo quattro milioni di persone e non si è esitato un attimo a mandarmi via perché davo fastidio.

LEGGI ANCHE –> Tale e Quale Show, Carlo Conti spoilera il nome di un concorrente

LEGGI ANCHE –> Paolo Bonolis compie gli anni, gli auguri dell’ex: Sonia deve temere?

Ora però la situazione pare decisamente cambiata e tutte le porte sono aperte per un suo possibile trasferimento magari proprio su Rai 2 dove tutto ebbe inizio nel 1988.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *