lascia-sul-tavolino-del-bar-gli-orecchini-da-mille-euro:-rubati-da-un-uomo-poi-identificato

Lascia sul tavolino del bar gli orecchini da mille euro: rubati da un uomo poi identificato

Fermato anche un ladro che aveva rubato generi alimentari per quasi 400 euro

| Gianandrea Rorato |

Lascia sul tavolino del bar gli orecchini da mille euro: rubati da un uomo poi identificato

CASTELFRANCO – Ieri, 29 luglio, a partire dalle ore 17.00 e fino a tarda sera, è stato svolto un servizio coordinato di controllo del territorio su tutta la Provincia di Treviso, con l’impiego di una quarantina di pattuglie e circa novanta Carabinieri di tutte le cinque Compagnie del Comando Provinciale, finalizzato alla prevenzione e repressione di reati predatori ed al contrasto del fenomeno delle devianze giovanili. 


Durante il servizio sono stati effettuati posti di controllo lungo le arterie stradali a maggiore densità di traffico, nel corso dei quali sono state elevate una ventina di contravvenzioni per infrazioni al codice della strada, di cui sei per guida in stato di

ebbrezza alcolica, con il ritiro di due patenti di guida Segnalati anche tre assuntori di sostanze stupefacenti, con il sequestro di complessivi

cinque grammi di droga di vario genere (hashish, marijuana e cocaina).

Particolare fermento nella zona della Castellana, dove i militari della Compagnia di Castelfranco Veneto hanno messo a segno la seguente attività operativa.

Stazione di Riese Pio X

Denunciato in stato di libertà un 35enne residente a Vicenza, gravato da pregiudizi penali, resosi responsabile di furto aggravato di generi alimentari, per un valore di euro 386,00, in danno del supermercato “Aliper”, insistente in quella via Castellana.

Refurtiva interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario.

Stazione di Castelfranco Veneto:

denunciati in stato di libertà un 30enne ed un 49enne di San Giuseppe Vesuviano (NA), ritenuti responsabili, in concorso, di truffa in danno di una 26enne di Castello di Godego, poiché, simulando di essere operatori di “Poste Italiane”, la contattavano

telefonicamente rappresentandole delle problematiche legate al suo conto corrente postale, così facendo riuscivano a carpirle le credenziali di accesso, prelevando fraudolentemente la somma di euro 25.000,00.

I Carabinieri di Vedelago hanno denunciata in stato di libertà una 48enne del luogo, responsabile del furto di due orecchini del valore di 1.000,00 euro, che una 76enne, dopo averli acquistati in un negozio del centro commerciale “I Giardini del Sole”, aveva lasciato momentaneamente incustoditi sul tavolino di un bar del citato esercizio commerciale.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.