la-citta-di-castelfranco-si-tinge-di-azzurro-per-una-importante-iniziativa-di-lilt

La città di Castelfranco si tinge di azzurro per una importante iniziativa di LILT

Con il mese del Percorso Azzurro anche un ambulatorio mobile, di fronte alla Torre Civica dalle 8 alle 13 del giorno 9 novembre, per la prevenzione dei tumori genitali maschili.

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

Lilt Castelfranco

CASTELFRANCO – Un camper dedicato agli uomini per visite urologiche gratuite in occasione del mese del Percorso Azzurro di LILT, per la prevenzione dei tumori genitali maschili. E’ questa l’iniziativa applaudita e accolta dal Comune di Castelfranco Veneto dopo la proposta della delegazione castellana Lega Italiana Lotta ai Tumori coordinata dalla dott.ssa Fanni Guidolin, per molti anni referente riabilitatrice per l’incontinenza maschile. Un ambulatorio mobile, stanziato di fronte alla Torre Civica dalle 8 alle 13 del giorno 9 novembre, vedrà la presenza di volontari Lilt, di urologi, e terapiste che collaborano al progetto e, ci auguriamo, di moltissimi uomini interessati alle visite.

Dalla neoplasia del testicolo che colpisce in prevalenza i giovani, a quella del pene, fino al temuto tumore alla prostata, la prevenzione gioca un ruolo fondamentale. E con una semplice visita urologica, durante la quale l’uomo verrà visitato fisicamente, dopo la raccolta di dati importanti all’anamnesi, gli urologi dell’equipe del dott. A. Porreca, direttore Urologia Oncologica dello IOV di Castelfranco, consiglieranno gli accertamenti più appropriati nei casi sospetti.



“E’ la prima volta che portiamo sul nostro territorio una iniziativa simile”, afferma Fanni Guidolin, sostenuta in tutte le iniziative dal Presidente provinciale LILT Dott. A. Gava. “Anche se in verità siamo partiti con il Progetto “Percorso Azzurro” già l’anno scorso, a supporto del paziente operato di tumore alla prostata, presentato durante la passeggiata castellana azzurra di LILT che ha visto la partecipazione di centinaia di persone”. Un percorso strutturato con supporto per la riabilitazione psico fisica ed estetica, individuale e di gruppo, oltre che sessuologica e per il trasporto oncologico nelle sedi per la radioterapia. “Il Camper, adibito ad ambulatorio mobile porta un altro messaggio forte nel nostro territorio. Noi ci siamo, e quando si tratta di prevenzione, attraverso lo slogan divenuto grido nazionale, ci schieriamo in prima linea. Perchè “Prevenire è vivere” aggiunge Guidolin.

FOTO di Carlo Dorella: mese del Percorso Azzurro di LILT a Castelfranco

Leggi altre notizie di Castelfranco

vedi tutti i blog

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *