gentilini:-“ricandidarmi-io?-non-sono-mica-berlusconi”

Gentilini: “Ricandidarmi io? Non sono mica Berlusconi”

Così l’ex Sceriffo su una sua possibile ricandidatura a Treviso. “I politici di oggi? A troppi interessa solo tenersi stretta la poltrona”

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

Giancarlo Gentilini

TREVISO – “Troppi politici vogliono solo puntare al posto sicuro, a tenersi stretta la poltrona a Roma, invece io a quelli lo scanno lo toglierei, così come ho fatto a suo tempo con le panchine”. Come sempre schietto e diretto. Commenta così Giancarlo Gentilini, leghista della prima ora, ex sindaco Sceriffo di Treviso e attuale consigliere comunale di maggioranza, l’attuale situazione politica del nostro Paese.

“Bisogna tornare alle origini. In mezzo al popolo – dice Gentilini – Io sono per il pragmatismo, prima di tutto devono venire il popolo e le città invece vedo che l’amore delle istituzioni verso i cittadini si sta svilendo. Troppi politici vogliono solo puntare al posto sicuro. I cittadini vogliono scegliere chi mandare al Parlamento per chiedere poi direttamente a loro risposte sulle promesse fatte”.

E sulla possibile candidatura dello Sceriffo alle prossime elezioni comunali a Treviso risponde: “Non scherziamo, non sono mica come Berlusconi”.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.