fune-ghiacciata,-sciatori-bloccati-sulla-funivia-del-montesel:-tecnici-al-lavoro

Fune ghiacciata, sciatori bloccati sulla funivia del Montesel: tecnici al lavoro

bondone

Allarme questa mattina in Bondone: il problema causato dall’umidità e dal brusco calo della temperatura. Le persone sono state riportate a terra senza conseguenze

TRENTO. Attimi di paura questa mattina (17 dicembre) poco prima delle 9 sulla seggiovia Montesel del Bondone, rimasta bloccata alcuni minuti poco dopo l’apertura degli impianti.

All’origine del problema la fune che si è ghiacciata a causa dell’alto tasso di umidità e del brusco calo della temperatura la scorsa notte e questa mattina, spiegano da Trento Funivie.

Subito sono entrati in funzione i tecnici  della società che attorno alle 9.30 ha riavviato la seggiovia a velocità inferiore per consentire alle persone di scendere.  

«Fortunatamente – spiegano da Trento Funivie – a quell’ora le persone a bordo erano pochissime e sono state tutte messe al sicuro. La decisione di bloccare l’impianto è stata presa per ragioni di sicurezza». 

Alle 11.30 la previsione è di poter riaprire la seggiovia in tempi brevi.

il progetto

Per cominciare, il «Patto per la lettura»: sono già venti i soggetti coinvolti, la candidatura verrà presentata al Ministero nel 2023

il caso

Medico in servizio in uno dei sette ospedali Asl rischia il procedimento disciplinare. Con mossa veloce avrebbe più volte mancato di “timbrare” il passaggio con il chip all’entrata


valeria frangipane

la vicenda

Per gli inquirenti all’inizio il 49enne Massimo Riella si sarebbe rifugiato nei boschi del Comasco, aiutato da qualche amico

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

27 + = 33