fugatti-pedala-aspettando-il-giro-in-valsugana

Fugatti pedala aspettando il Giro in Valsugana

l’iniziativa

Il presidente sulla salita Pergine – Compet: “Puntiamo alla massima promozione del territorio”

PERGINE. “L’iniziativa di oggi è un bel prologo in vista della tappa del Giro d’Italia. Un evento organizzato da una comunità viva che ha predisposto diversi appuntamenti per promuovere la Corsa Rosa in Valsugana e quindi in Trentino. La volontà unanime e far conoscere questo territorio il più possibile per avere anche dopo il Giro il massimo ritorno legato alla promozione di quest’area. È la politica, questa, che abbiamo voluto portare avanti assieme alla Gazzetta dello Sport; l’inserimento della salita del Menador va in questa direzione, come facemmo in passato per Sega di Ala, diventata meta di molti turisti e cicloamatori. Proprio il Menador è una salita inedita per il Giro: bellissima, impegnativa e con un grande impatto visivo.”

Così il presidente Maurizio Fugatti poco dopo essere arrivato al traguardo dell’evento “Pedala con noi!”, nell’ambito delle iniziative sotto il titolo “La Valsugana si tinge di rosa!” aspettando il passaggio, il 25 maggio, della 17° tappa del Giro d’Italia.

Prima di affrontare in sella il tratto Pergine Valsugana – Compet, dove la carovana di appassionati giovani e meno giovani ha tagliato il traguardo poco dopo mezzogiorno, Fugatti aveva salutato la comunità di sportivi in Piazza Municipio a Pergine; da qui il gruppo era partito dopo aver potuto ammirare la scultura di Gino Lunz realizzata nei giorni scorsi proprio in Piazza Municipio.

L’evento di oggi, con punto ristoro a Vignola Falesina, è stato organizzato da Azienda per il Turismo Valsugana Lagorai, Terme, Laghi, Pro Loco di Pergine Valsugana e Zock Gruppe, con la collaborazione della Cassa Rurale Alta Valsugana e di diversi partner privati.

Davanti alla sede dell’amministrazione comunale sono intervenuti l’assessore allo sport Franco Demozzi, il presidente del Consiglio provinciale Walter Kaswalder, i curatori dell’evento Paolo Bello, Maurizio Valcanover e Andrea Alessandrini per Zock Gruppe, il giornalista Gabriele Buselli (fra gli organizzatori), il presidente della Pro Loco di Pergine Paolo Stefani, il direttore dell’Azienda per il Turismo Valsugana Lagorai, Terme, Laghi Stefano Ravelli e il presidente della Cassa Rurale Alta Valsugana Franco Senesi. Nei diversi interventi, l’entusiasmo per le ricadute turistiche che il Giro d’Italia saprà offrire percorrendo alcuni fra i più suggestivi paesaggi della Valsugana e un ringraziamento, da parte degli organizzatori, per la costante attenzione della Provincia alla valorizzazione del territorio.

Alla pedalata hanno preso parte anche i primi cittadini di Vignola Falesina Mirko Gadler, di Levico Terme Gianni Beretta, di Calceranica Cristian Uez, di Sant’Orsola Terme Andrea Fontanari, di Frassilongo Luca Puecher e di Palù del Fersina Franco Moar.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.