Euro2020
Foto di Federazione Italiana Giuoco Calcio

14.06.2021 – Prosegue senza soluzione di continuità il cammino della sedicesima edizione dei Campionati Europei di calcio, con altre tre partite disputate oggi (lunedì 14 giugno). Ad andare in scena il girone D (con Scozia e Repubblica Ceca a completare la prima giornata, iniziata ieri, domenica 13 giugno, con la vittoria dell’Inghilterra sulla Croazia) e le due gare del girone E, con Polonia-Slovacchia e Spagna-Svezia.

Nella gara delle 15 nessuna sorpresa: vince la nazionale ceca, con una doppietta dell’ex Samp e Roma Schick. Da cineteca la rete dello 0-2, arrivata con una mirabile conclusione da oltre 45 metri che ne fa il gol segnato dalla maggior distanza dal 1980 a oggi agli Europei. Vince anche la Slovacchia, che batte (a sorpresa) la Polonia per 1-2. I protagonisti delle reti sono tutti nella nostra Serie A: il vantaggio slovacco arriva infatti per una sfortunata autorete del portiere juventino Szczesny, mentre a inizio ripresa è Linetty del Torino a trovare l’1-1. Dell’interista Skriniar il gol della definitiva vittoria slovacca. Termina invece 0-0 l’ultima partita di giornata, tra Spagna e Svezia: gli iberici hanno il predominio territoriale (85% di possesso palla e 17 tiri a 4), ma alla fine la difesa svedese regge e Luis Enrique deve accontentarsi di un pareggio.

Domani (martedì 15 giugno) in campo il girone F, che completerà il “giro” delle prime giornate: alle 18 si gioca Ungheria-Portogallo, ma il piatto forte arriva a cena: alle 21 si giocherà infatti quella che di fatto è una finale anticipata tra Francia e Germania.