Tempo di lettura stimato: 7 minuti

Sono in arrivo numerosi nuovi Concorsi Pubblica Amministrazione 2022: il nuovo DPCM ha annunciato tantissime nuove assunzioni, per un totale di 14.170 posti tra il 2022 e 2023 e saranno aperti a diplomati e laureati. Gli inserimenti riguardano varie figure, quali dirigenti, funzionari, segretari di legazione, assistenti amministrativi, tecnici e informatici, direttori, cancellieri, medici, ispettori, operatori e altri profili.

Prima di mostrarti analizzare nel dettaglio le nuove Assunzioni PA 2022, ci preme ricordarti che per restare aggiornato sui principali Concorsi Pubblici ti basta attivare le relative notifiche sul ChatBot Telegram.

Se i Concorsi Pubblica Amministrazione 2022 non ti interessano puoi sempre dare un’occhiata a tutti bandi in scadenza.


Nuovi Concorsi Pubblica Amministrazione in arrivo – Tutti i dettagli

Posti disponibili, profili e requisiti

Perché ci saranno nuovi Concorsi PA?

Sono diversi i motivi che hanno portato all’autorizzazione di nuovi Concorsi e Assunzioni PA, tra i principali troviamo le cessazioni avvenute negli anni 2018, 2019 e 2020, che hanno portato a numerose carenze di organico, ed il conseguente sblocco del turn over.

Inoltre, come dichiarato dal Ministro per la Pubblica Amministrazione Renato Brunetta:

“per il 2022 prevediamo la pubblicazione di bandi per oltre 100 mila assunzioni da rendere tutte effettive entro l’anno, oltre alle decine di migliaia di nuovi ingressi legati ai progetti del PNRR. Un vero cambio del sangue per la nostra PA: tanti giovani, tanti laureati e tanti professionisti”.

Quanti saranno i posti a disposizione?

I posti attualmente previsti sono 141.70, suddivisi tra vari enti e amministrazioni.

Come saranno suddivisi i posti?

In base alle tabelle del DPCM del 22 Luglio 2022, i posti previsti sono:

– 28 posti per il Consiglio di Stato;

– 589 posti per il Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale;

– 1.871 posti per il Ministero della cultura;

– 1.401 posti nel Ministero della giustizia, di cui: 331 nel Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, 102 nel Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità e 958 nel Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria del personale e dei servizi;

– 1.424 posti nel Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile;

– 659 posti nel Ministero dell’istruzione;

– 384 posti nel Ministero dello sviluppo economico;

– 643 posti per il Ministero dell’Economia e delle Finanze;

– 5.990 posti nell’Agenzia delle entrate;

– 234 posti nell’INAIL;

– 871 posti nell’INL;

– 36 posti nell’ACT;

– 6 posti nell’ANPAL (Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro);

– 15 posti nell’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile);

– 4 posti nell’Accademia nazionale dei Lincei;

– 5 posti nell’AICS (Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo);

– 9 posti nel Parco Nazionale del Pollino;

– 1 posto nel Parco Nazionale della Sila.

Quali saranno i profili?

Non sono disponibili al momento dettagli specifici su tutti i profili richiesti.

Quali saranno i requisiti?

È possibile che la maggior parte delle assunzioni sarà diretta a personale specializzato, con la conseguente richiesta di titoli di laurea per accedere alla partecipazione.

Tuttavia, non è esclusa la presenza di profili aperti ai candidati in possesso del diploma.

Inoltre, come già accaduto per i concorsi più recenti, potrebbero essere molto valorizzati i titoli in possesso dei candidati anche in fase di selezione.

I posti saranno a tempo determinato?

No, a differenza delle Assunzioni e Concorsi PNRR, i nuovi Concorsi PA andranno a coprire le assunzioni per il contingente ordinario di cui ciascuna amministrazione necessita: i posti saranno a tempo indeterminato.

Assunzioni di tecnici al SUD

Ci saranno nuove assunzioni di tecnici al Sud?

Sì, ma dato il flop delle precedenti procedure concorsuali per reclutare professionisti da impiegare per la realizzazione di progetti legati al PNRR, il Governo ha autorizzato gli enti interessati ad assumere il personale con chiamata diretta.

Perché le nuove assunzioni avverranno per chiamata diretta?

Come specificato in precedenza, il motivo principale della nuova modalità di assunzione scelta è strettamente collegato al flop dei precedenti concorsi per tecnici al SUD:

– il bando da 2800 posti ha portato soltanto a 821 assunti;

– il bando da 2022 posti ha generato solo 728 candidati idonei.

Quali sono i motivi del flop dei precedenti concorsi?

Tra i principali motivi dietro il flop delle precedenti procedure concorsuali per professionisti al Sud troviamo:

– contratto di lavoro a tempo determinato;

– retribuzione bassa;

– scarsa partecipazione alle selezioni pubbliche.

Quanti sono i posti da coprire?

I posti rimasti ancora vacanti sono circa 1300.

Come funzioneranno le prossime assunzioni al SUD?

Grazie al Decreto PNRR 2, ora le Amministrazioni possono procedere direttamente a stipulare contratti di collaborazione con soggetti in possesso di professionalità tecnica analoga a quella del personale non reclutato.

Se ne occuperà in particolare l’Agenzia per la coesione territoriale, che provvederà a predisporre uno schema di contratto da applicare:

– la durata non sarà superiore a 36 mesi;

– sarà ridefinita la soglia massima dello stipendio.

Prove del concorso

Come saranno strutturati i nuovi concorsi?

Sono previste prove a quiz?

Per questo tipo di informazioni, che sono più specifiche e riguardano l’intero iter del concorso, è necessario aspettare l’uscita dei bandi.

Da chi saranno gestite le procedure?

Molto probabilmente i nuovi concorsi saranno gestiti dalla Commissione Ripam per conto di Formez PA.

Come partecipare?

Quando saranno pubblicati i bandi?

La pubblicazione dei bandi è attesa a breve, dato che le assunzioni dovranno essere effettive tra il 2022 e il 2023.

Da qui è possibile consultare invece le Tabelle del DPCM di Luglio 2022.

Come si inoltrerà la domanda?

Per istruzioni su come inoltrare la domanda è necessario attendere l’uscita dei bandi in Gazzetta Ufficiale.

Prossimi Concorsi PA 2022 – Come iniziare a studiare

Abbiamo numerosi strumenti didattici che possono aiutarti a iniziare a studiare per i Concorsi Pubblica Amministrazione 2022.

Simulatore Quiz

Lo strumento principale per massimizzare lo studio è il Simulatore Quiz, disponibile sia sul web che sotto forma di app mobile per i dispositivi AndroidApple e Huawei.

Per esercitarti fin da subito, puoi utilizzare la funzione materie presente sul simulatore: ti basta aggiungere tutte le materie più richieste nei Concorsi Pubblici.

Corsi Online

Oltre all’utilizzo del Simulatore, ti consigliamo di iscriverti ad alcuni Corsi Online, che rappresentano uno strumento utile per la preparazione di una o più materie oggetto di esame.

Manuali

Per avere una preparazione completa sulle eventuali materie dei concorsi ti consigliamo inoltre di prepararti utilizzando i Manuali per Concorsi Pubblici.

Concorsi Pubblici 2022 – Aggiornamenti

Per restare aggiornato sui principali Concorsi Pubblici 2022 e conoscere anche gli altri candidati manifesta al ChatBot Telegram il tuo interesse cliccando qui.

Altri concorsi in scadenza

Oltre ai Concorsi Pubblica Amministrazione potrebbero interessarti anche gli altri concorsi in scadenza oppure in concorsi in arrivo.