caro-bollette-e-investimenti,-task-force-da-20milioni-a-tassi-agevolati-per-aiutare-7mila-artigiani

Caro bollette e investimenti, task force da 20milioni a tassi agevolati per aiutare 7mila artigiani

TREVISO – Venti milioni di euro a tassi agevolati e supporto per accedere ai contributi a fondo perduto e alla finanza agevolata per aiutare 7mila le attività artigiane della Marca a superare l’emergenza legata ai rincari esorbitanti del costo delle materie prime, dei carburanti e degli approvvigionamenti energetici. Questa la nuova task force messa in campo da CentroMarca Banca e Confartigianato Imprese per le quasi 7.000 aziende della provincia di Treviso aderenti ai tre mandamenti di Confartigianato Imprese Treviso, Confartigianato Imprese AsoloMontebelluna, Confartigianato Imprese Castelfranco Veneto.

Il progetto “salva artigiani” sarà un vero e proprio paracadute che servirà a dare una boccata d’ossigeno al settore per il pagamento delle bollette e al prosieguo degli investimenti, da quelli immobiliari a quelli per l’efficientamento energetico, come la sostituzione dei macchinari o del parco mezzi per acquistarne altri meno dispendiosi a livello energetico e l’installazione di pannelli solari sui tetti dei capannoni. “Siamo molto preoccupati da questa grave crisi, in particolare per la filiera dell’edilizia: subfornitura, impiantisti, idraulici, elettricisti, tutto il settore è stato dimenticato e lasciato nel caos del superbonus e degli altri incentivi. A peggiorare la situazione, il caro bollette e i prezzi del gasolio, che vanno a danneggiare anche le aziende energivore – vetro, ceramica, cemento, carta, metallurgia, chimica, tessile, gomma plastica, alimentare – e quelle legate ai trasporti – ha dichiarato il presidente di Confartigianato Imprese AsoloMontebelluna Fausto Bosa. “Questa collaborazione è un primo ed importante passo per il nostro territorio”.



“Il nostro obiettivo primario, come Banca del territorio, che opera per il territorio, è aiutare concretamente le imprese artigiane ad affrontare le difficili sfide del contesto attuale che impongono di effettuare investimenti strutturali quali l’efficientamento energetico –  ha dichiarato Claudio Alessandrini Direttore Generale di CentroMarca Banca durante la firma dell’accordo. “Lo facciamo attraverso la tradizionale attività di erogazione del credito ma anche soprattutto con la consulenza nel campo delle energie rinnovabili e delle agevolazioni a fondo perduto”.

L’obiettivo di CentroMarca Banca, in accordo con i tre Mandamenti di Confartigianato Imprese, è quello di fornire un valore aggiunto alle aziende dando loro, velocemente, una risposta concreta e aiutandole a superare questo periodo di incertezza. Per questo motivo, oltre ai tradizionali servizi, offrirà una consulenza “sartoriale” ad hoc in materia di finanza agevolata con focus concreto al mondo delle agevolazioni, dai bandi nazionali e regionali ai Fondi Pnrr delle imprese. “Oltre alle risorse in senso stretto — aggiunge il presidente di Confartigianato Imprese Treviso, Ennio Piovesan – per i nostri associati sono essenziali anche la consulenza specialistica e il supporto affidabile che un partner come CentroMarca Banca può assicurarci. Oggi le nostre aziende hanno un grande bisogno di fare investimenti strategici, guardando al futuro. Al nuovo Governo chiediamo che i vari aiuti straordinari che sta mettendo in campo per le aziende, non siano esclusivamente emergenziali, bensì strutturali, programmati sul medio e lungo termine”. Le imprese interessate possono rivolgersi direttamente alla banca o al mandamento di riferimento dell’associazionr artigiana.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *