“break-the-taboo”-arriva-a-milano-con-kim-kardahian-e-marge-simpson

“Break The Taboo” arriva a Milano con Kim Kardahian e Marge Simpson

La provocazione dell’artista contro un grande taboo.

Break the Taboo è una serie di disegni concepiti e realizzati da Alexsandro Palombo in occasione della giornata mondiale del’ Igiene Mestruale. Le due rappresentazioni raffigurano due icone moderne, Kim Kardashan e Marge Simpson.

Alexsandro Palombo Break the Taboo (Screenshot Instagram)

L’artista è noto per il suo modo di trattare temi attuali in una chiave pop, di facile comprensione per il pubblico. In modo da riuscire a sensibilizzare più persone su temi come: le disuguaglianze, la povertà, le diversità, l’emancipazione, gli stereotipi di genere e i diritti umani.

Cos’è la giornata mondiale del’Igiene Mestruale e l’intento dell’artista nelle sue opere

La ricorrenza ricade il 28 Maggio. L’intento è quello di sensibilizzare sul tema delle mestruazioni per poter superare il pregiudizio e la discriminazione dovuta ai luoghi comuni. Per far sviluppare alle bambine, future donne, un rapporto sano con il proprio corpo senza alcun tipo di disagio o vergogna.

Ancora oggi purtroppo la disinformazione crea discriminazione. Non esistono ancora normative uguali che inseriscano gli assorbenti come bene di necessità, bensì di lusso.

Per questo Palombo ha deciso di rappresentare nelle sue opere la lotta contro la Period Poverty, che costringe molte donne a privarsi di assorbenti e beni necessari, e quindi ad andare incontro a disagi fisici e psicologici.

Tutte le donne hanno le mestruazioni e sono una cosa assolutamente normale ha dichiarato Palombo. Nell’opera raffigurante il personaggio di fantasia di Marge Simpson, l’artista ha disegnato il soggetto nella posa del famoso scatto di Richard Avedon alla modella Stephanie Seymour.

LEGGI ANCHE–> Leonardo, il mistero della Battaglia di Anghiari: che fine ha fatto

Nella seconda opera, quella raffigurante Kim Kardashan, Palombo ha dato alla modella e influencer le sembianze di Maria Mediatrice, con un velo azzurro che le copre le spalle e le braccia. Entrambe hanno le mestruazioni.

LEGGI ANCHE–> Leonardo, la storia di Ludovico il Moro: tutto quello che c’è da sapere

L’artista a seguito dell’apparizione delle opere a Milano ha espressamente dichiarato:

” L’igiene mestruale è un diritto umano che deve essere garantito a tutte le donne e la Tampon Tax come la period poverty sono una vera e propria discriminazione di genere frutto della cultura maschilista che va contro l’uguaglianza di genere”.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *