bonus-psicologo,-speranza-firma-il-decreto:-come-funziona,-chi-ne-ha-diritto-e-come-richiederlo

Bonus psicologo, Speranza firma il decreto: come funziona, chi ne ha diritto e come richiederlo

Il ministro della salute, Roberto Speranza, ha firmato il decreto che attiva il bonus psicologo in Italia: “Si tratta di un primo passo importante”

speranza

Il bonus psicologo, finanziato dal Parlamento con dieci milioni di euro, è ora attivo in Italia, grazie alla firma sul decreto del ministro della salute Roberto Speranza, avvenuto proprio oggi, 27 maggio.

Bonus psicologo, Roberto Speranza firma il decreto

Dopo la firma di Roberto Speranza sul decreto, che è avvenuta oggi, e la prossima pubblicazione sul Gazzettino Ufficiale, sarà possibile per gli italiani richiedere il bonus psicologo.

Sarà quindi possibile richiedere un contributo da utilizzare con gli psicologi iscritti all’albo per tutti coloro che hanno un Isee inferiore ai cinquanta mila euro all’anno. Speranza ha commentato la novità: “È un primo passo. La salute mentale è uno dei grandi temi di questo tempo.” Per richiederlo si farà domanda all’Inps e l’assegnazione avverrà sulla base dell’ordine di arrivo a partire dall’Isee più basso.

Le critiche del Codacons

Il Codacons, Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori, ha espresso invece un parere contrario a questa iniziativa: Non aiuterà realmente chi, a causa del Covid, ha subito ricadute psicologiche e necessita di un concreto e duraturo sostegno.

Il bonus psicologico presenta evidenti criticità. Prima di tutto i fondi messi a disposizione appaiono del tutto insufficienti: solo dieci milioni di euro saranno destinati in modo diretto ai cittadini in difficoltà attraverso un voucher da spendere in servizi di assistenza. In secondo luogo il tetto Isee fino a 50mila euro appare troppo elevato e inserirà nella platea dei beneficiari anche soggetti che possono sostenere in modo autonomo le spese psicologiche.

Così solo 16mila fortunati riusciranno a godere del Bonus psicologico, e una ampia fetta di cittadini che con il Covid hanno sviluppato forme di disagio mentale sarà tagliata fuori dal provvedimento. Senza contare i possibili rincari delle tariffe da parte degli psicologi, così come avvenuto per altre categorie di beni e servizi interessati dagli incentivi varati dal Governo negli ultimi due anni.”

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.