bonus-commercianti:-il-premio-di-cui-pochi-conoscono-l’esistenza.-come-ottenerlo

Bonus commercianti: il premio di cui pochi conoscono l’esistenza. Come ottenerlo

C’è un bonus che spetta ai commercianti che hanno chiuso l’attività e che può far tirare un po’ il fiato. Ecco cosa prevede l’INPS e come ottenerlo.

bonus indcom commercianti
Un pc e una calcolatrice (Pixabay)

Ci sono buone novità per chi ha avuto un esercizio commerciale ed è stato costretto a chiuderlo. C’è un bonus, l’INDCOM, che spetta di diritto a chi ha chiuso l’attività definitivamente, con licenza rottamata e restituita al Comune.

Una misura che prevede l’erogazione di una somma fino all’età pensionabile, quindi 67 anni e un’iscrizione minima di 5 anni alle gestione commercianti. Ma a quanto ammonta e come ottenere questa misura?

Ci sono naturalmente dei requisiti da avere per poterla richiedere: come già detto la rottamazione della licenza, poi avere un’età pari o superiore a 57 anni per le donne e 62 per gli uomini e l’iscrizione almeno quinquennale alla Gestione previdenziale degli esercenti attività commerciali.

Nonostante ci siano dei rallentamenti da parte dell’INPS, l’Istituto assicura che se la domanda verrà accettata si riceverà l’assegno corrispondente mensile a partire dal mese, appunto, successivo alla presentazione. Quindi anche gli arretrati verranno pagati.

Bonus INDCOM: a quanto ammonta al mese?

Il bonus in questione viene elargito su base mensile ed è pari all’importo minimo della pensione spettante agli iscritti alla gestione commercianti. Per quest’anno è di 524,25 euro, sottoposti a tassazione Irpef.

Indennità #ISCRO per i #lavoratori iscritti alla Gestione Separata che esercitano per professione abituale attività di lavoro #autonomo.

📌 Domande entro il 31 ottobre 2022.

👉 https://t.co/8BuPmgEGgC#InpsComunica pic.twitter.com/q4ImgXIoVP

— INPS (@INPS_it) May 23, 2022

Per poterlo ottenere la licenza deve essere rottamata e non ceduta e inoltre bisognerà togliersi dal Registro delle imprese della Camera di commercio o dal REA. Le domande andranno inviate a INPS con il servizio Domanda di indennità commercianti o rivolgendosi a un CAF.

LEGGI ANCHE –> La NASA avverte, un’asteroide si avvicina alla Terra: le conseguenze e le probabilità dell’impatto

LEGGI ANCHE –> Oroscopo del 23 Maggio: c’è chi sul lavoro sta ottenendo ottimi risultati

Un servizio di cui non tutti sanno l’esistenza ma che può essere utile per affrontare il periodo che ancora manca prima della tanto agognata pensione. Ora sapete come procedere nel caso abbiate dovuto o voluto chiudere il vostro esercizio.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.