atp-e-il-consorzio-dell’asti-spumante-e-del-moscato-d’asti-docg-annunciano-una-partnership-globale

ATP e il Consorzio dell’Asti spumante e del Moscato d’Asti Docg annunciano una partnership globale

L’ATP e il Consorzio dell’Asti spumante e del Moscato d’Asti Docg hanno annunciato una partnership globale, che vede il consorzio vitivinicolo piemontese diventare Official Sparkling Wine dell’ATP Tour e delle Nitto ATP Finals fino al 2023.

Il Consorzio dell’Asti spumante e del Moscato d’Asti Docg riunisce oltre 4.000 aziende in tutto il Piemonte, tra cantine, case spumantiere, cooperative e produttori. Nel 2021 si prevede di raggiungere i 100 milioni di bottiglie prodotte. Il Consorzio lavora attivamente per proteggere, sviluppare e promuovere le bollicine aromatiche piemontesi in Italia e nel mondo, compresi i mercati chiave quali Gran Bretagna, Russia e Stati Uniti.

In qualità di Official Sparkling Wine and Silver Partner delle Nitto ATP Finals, il prestigioso evento di fine stagione dell’ATP, che sarà ospitato a Torino dal 2021-2025, l’Asti Docg sarà protagonista di diverse attività di comunicazione digitale e on field, inclusa la presenza alle cerimonie ufficiali dei trofei del torneo. In veste di partner ufficiale dell’ATP Tour, il Consorzio potrà inoltre contare su un’importante visibilità sui canali digitali e social di ATP Tour, che attualmente raggiungono oltre otto milioni di follower.

“Siamo entusiasti di dare il benvenuto al Consorzio dell’Asti e del Moscato d’Asti Docg come global partner di ATP e di raccontare la storia di un brand storico e di vini e spumanti premium al nostro pubblico internazionale”, ha affermato Daniele Sanò, Chief Business Officer di ATP.

Lorenzo Barbero, Presidente del Consorzio dell’Asti e del Moscato d’Asti Docg ha dichiarato: “Siamo estremamente felici di collaborare con l’ATP, promuovendo la storia, la passione e i valori dei nostri paesaggi viticoli Patrimonio dell’UNESCO, oltre all’esperienza dei nostri produttori, attraverso il prestigioso panorama sportivo internazionale”.

p

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *