ascolti-tv-19-novembre:-maria-batte-milly-la-finale-di-“tu-si-que-vales”-4-milioni,-“ballando”-3,8.-dietro-solo-trinita-sopra-quota-un-milione-–-tvzoom

Ascolti Tv 19 novembre: Maria batte Milly. La finale di “Tu sì que valès” 4 milioni, “Ballando” 3,8. Dietro solo Trinità sopra quota un milione – TvZoom

Ascolti al top: su Rai1 il Tg1 delle 20.00 a  4,833 milioni e 26,23%. “Ballando tutti in pista” a 4,6 milioni e 23,8%. Su Canale5 Tg5 a 4,230 milioni e 22,78%. “Tu si que vales” 4,012 milioni e 28,9%. Su Rai1 Tg1 delle 13.30 a 4,086 milioni e 27,41%. L’Eredità a 4,006 milioni e 24,2%. “Ballando con le stelle” 3,817 milioni e 25,2%. Il Tg1 delle 13.30 a 3,649 milioni e 26,6%.

Con i Mondiali di calcio oramai imminenti, è stato ancora il confronto tra Maria De Filippi (la finale di TSQV) e Milly Carlucci (Ballando) a caratterizzare il sabato sera televisivo del 19 novembre. Lato Viale Mazzini, Rai2 ha mandato in onda il tennis delle Nitto finals da Torino e Rai3 – dopo Le parole – il primo omaggio al teatro di Mattia Torre con Migliore, con Valerio Mastandrea monologante. Lato Cologno, invece, la pellicola family Richie Rich è andata in onda su Italia 1, mentre Rete4 ha puntato sulla pellicola vintage continuavano a chiamarlo Trinità per contrastare la pellicola cult de La7, Men of Honor.

Ascolti in prima serata. Vince di misura “Tu si que vales”, che riguadagna 200 mila spettatori rispetto a sette giorni prima. Stabili Carlucci e i ballerini

Su Canale 5 la finale dell’edizione 2022-2023 di Tu si que vales si è proposta con Maria De Filippi, Gerry Scotti, Teo Mammucari e Rudy Zerbi in giuria, e quindi Belen Rodriguez, Martin Castrogiovanni, Alessio Sakara e Giulia Stabile alla conduzione, Sabrina Ferilli alla guida della giuria popolare, ed Aaron e Gianmarco di Amici ospiti. Il programma che ha eletto campione Marco Mingardi ha riscosso 4,012 milioni di spettatori ed il 28,9% di share tra le 21.19 e le 25.36. La finale dello scorso anno aveva avuto 4,4 milioni ed il 28% (In questa edizione 3,823 milioni di spettatori ed il 26,5% di share tra le 21.27 e le 25.00 con la semifinale, 4,418 milioni di spettatori ed il 29% di share due settimane fa, 4,190 milioni di spettatori ed il 28,6% tra le 21.23 e le 23.56 tre settimane prima, 3,881 milioni di spettatori ed il 26,8% tra le 21.25 e le 25.00 quattro settimane prima). La trasmissione della De Filippi aveva avuto 4,012 milioni di spettatori ed il 27,9% al primo confronto con il rivale storico, 4,073 milioni di spettatori ed il 28,7% alla terza puntata, 4,080 milioni con il 28,6% alla seconda puntata, 3,864 milioni di spettatori e il 28,24% di share nella prima puntata.

Su Rai1 il settimo appuntamento con Ballando con le stelle si è proposto con Milly Carlucci alla conduzione, Angela Brambati e Angelo Sotgiu dei Ricchi e Poveri ballerini per una notte, Guillermo Mariotto, Fabio Canino (in remoto), Ivan Zazzaroni, Selvaggia Lucarelli e Carolyn Smith in giuria televisiva, a bordo pista Alberto Matano, nella giuria popolare ma anche tecnica Rossella Erra, Simone Di Pasquale e Sara Di Vaira, sul palco tante coppie ad esibirsi. E’ successo che Lorenzo Biagiarelli e Anastasia Kuzmina sono stati eliminati.

La trasmissione ha riscosso 3,817 milioni di spettatori ed il 25,2% di share tra le 21.19 e le 25.06, dopo la prima parte a 4,6 milioni ed il 23,8% (sette giorni prima aveva avuto 3,814 milioni di spettatori ed il 26,1% di share tra le 21.21 e le 25.03, dopo la prima parte a 4,4 milioni ed il 23,2%, due settimane prima 3,782 milioni di spettatori ed il 25,1% tra le 21.17 e le 25.02, dopo la prima parte a quota 4,117 milioni con il 21,5%. Tre settimane fa il risultato era stato di 3,439 milioni di spettatori ed il 23,8% tra le 21.19 e le 25.06, dopo la prima parte a quota 4,017 milioni con il 22% e quattro settimane fa di 3,723 milioni di spettatori ed il 25,6% dopo la prima parte a quota 4,057 milioni con il 21,9%.

Su Rete4 il titolo vintage Continuavano a chiamarlo Trinità, con Bud Spencer e Terence Hill, ha conseguito 1,079 milioni di spettatori con il 6% (899mila spettatori e 5,3% per Lo chiamavano Trinità sette giorni prima). Su Italia1 il film family Richie Rich, con Macaulay Culkin ha attratto 798mila spettatori con il 4,3%. Su Rai3 per Sei Pezzi facili, il monologo teatrale Migliore, con Valerio Mastandrea monologante, ha prodotto 567mila spettatori ed il 3,1% dalle 22.00 in poi.Su Rai2 l’incontro di tennis Ruud-Rublev terminato in due set ha avuto 462mila spettatori con il 2,4%. Su La7 la pellicola cult Men of Honor, con Robert De Niro e Cuba Gooding Junior è arrivata a quota 334mila e 1,9%. Inoltre, su Nove il docufilm Chi ha venduto la Coppa del Mondo? ha raccolto 257mila spettatori e 1,5% di share; su Tv8 Creed Nato per combattere ha conseguito 242mila spettatori e 1,3% di share

Emanuele Bruno

(un momento di Tu sì què valés)

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.